Festival di Sanremo 2022
2 Febbraio 2022
19:30

Il testo e significato di Tantissimo, la canzone de Le Vibrazioni a Sanremo 2022

Alla quarta partecipazione come gruppo al Festival di Sanremo 2022, Le Vibrazioni si presentano con il brano “Tantissimo”.
A cura di Vincenzo Nasto
Le Vibrazioni Sanremo 2022, foto di Chiara Mirelli
Le Vibrazioni Sanremo 2022, foto di Chiara Mirelli
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Festival di Sanremo 2022

Arriva la quota rock al Festival di Sanremo 2022, con le Vibrazioni che parteciperanno con la canzone tantissimo. La partecipazione della band capitanata da Francesco Sarcina è stata svelata durante la finale di Sanremo Giovani 2021, confermando per la quarta volta la presenza della band milanese. Dobbiamo tornare al 2005 per risalire alla prima esperienza sul palco dell'Ariston da parte della band, che inserito nella categoria gruppi, conquistò l'ottava posizione con il brano "Ovunque andrò". Poi una pausa di 13 anni, che li vede tornare sul palco nel 2018, quando con "Così sbagliato" cercarono di impressionare il pubblico, che li piazzò all'11° posto. Risultato migliore invece nel 2020, quando il gruppo si presentò sul palco dell'Ariston con il brano "Dov'è" che ambì al podio, per poi fermarsi alla quarta posizione finale.

Il testo di Tantissimo

C'era l'aria che ci univa in mille persone
c'era un tempo per dare e avere
c'é ancora la mia vita piena di tante cose
ho imparato a stare bene nel mezzo sempre
oggi penso a tutte le occasioni sprecate
alle giornate in strada tra tanta gente
è a quella polvere che ho tolto piano dal mio cuore
per salvare quello che comunemente
chiamiamo amore, per quante volte
facciamo finta di non ricordarci il nome
che sotto voce si sente eccome
ma di profilo c'è il tuo seno che mi vuole
e anche se non lo dico
mi fa male tantissimo
male male tantissimo
c'era una casa, un divano e vuoti da colmare
ed un bel fiore nero è il mio presente
quanta fatica facciamo a dimenticare
certi ricordi ci rimangono addosso sempre
come per dire "guarda cosa ti è successo mentre
salvavi quello che comunemente"
chiamiamo amore, per quante volte
facciamo finta di non ricordarci il nome
che sotto voce si sente eccome
ma di profilo c'è il tuo seno che mi vuole
e anche se non lo dico
mi fa male tantissimo
c'eri tu
dietro quel sogno mai pronunciato
dietro gli applausi sordi
sopra un palco vuoto
l'amore sotto pelle è
un'arma nella mano
e può fare male male tantissimo
ma quale amore, per troppe volte
facciamo finta di non ricordarci il nome
che sulla pelle poi si confonde
quando le labbra vogliono poggiarsi altrove
è anche solo a pensarci mi fa male tantissimo
te lo confesso
fa male tantissimo

Il significato di Tantissimo

C'è la storia di un uomo che non è riuscito a convivere con le proprie sofferenze e con i propri eccessi, che vive in uno spazio indeterminato tra il palco e il divano di casa. "Tantissimo" de Le Vibrazioni è il nuovo tentativo della band milanese di migliorare il quarto posto di due edizioni fa, quando con "Dov'è" erano riusciti a conquistare il quarto posto in classifica. L'Ariston è diventato un porto sicuro a cui attraccare per Le Vibrazioni, arrivati alla quarta partecipazione: il brano rappresenta un excursus storico, ma soprattutto una lettera d'amore a sé stessi, alle proprie ferite. Come ha raccontato il frontman della band Francesco Sarcina: "Ho imparato a stare bene nel mezzo sempre dopo una vita di eccessi e di sofferenze, sono rimasto comunque me stesso anche se non mi sono voluto bene. In questa canzone parlo di me, dell’amore per me stesso e della centratura su se stessi. Ho avuto così tanto tempo per analizzarmi e guardarmi dentro non potendo fare ciò che mi ha sempre tenuto in vita: suonare".

569 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni