Risalgono Partito Democratico e Forza Italia, rosicchiando consensi al Movimento 5 Stelle e alla Lega: è questo, in estrema sintesi, il risultato del sondaggio elettorale realizzato dall'istituto specializzato EMG Aqua e relativo alle intenzioni di voto degli italiani in vista delle Elezioni europee 2019. Quando manca poco più di un mese alla consultazione per il rinnovo del Parlamento Europeo, dunque, si conferma il trend che vuole una lenta ma costante risalita dei partiti di opposizione al governo Conte, anche se la maggioranza continua a ottenere il consenso di ben più del 53% degli italiani, un dato superiore a quello raccolto da 5 Stelle e Carroccio alle ultime elezioni politiche del 4 marzo 2018.

Nel dettaglio, dunque, il partito guidato da Matteo Salvini si conferma ampiamente al comando, con il 31,4% dei consensi, seppur in calo dello 0,5% rispetto alla settimana precedente. Scende al 22,3% il Movimento 5 Stelle di Luigi Di Maio, in calo di un ulteriore 0,4% rispetto all'ultima rilevazione dello stesso istituto ma soprattutto lontanissimo dal risultato ottenuto il 4 marzo 2018. Complessivamente, l'area di governo è al 53,7% delle preferenze degli italiani, in calo dello 0,9% rispetto alla scorsa settimana.

Cresce invece il consenso nei confronti dei partiti di opposizione. Sale al 21,5% il Partito Democratico, in crescita dello 0,4% rispetto all'ultima rilevazione e di 3 punti rispetto alle ultime politiche. Se si dovesse configurare questo risultato, però, il PD di Nicola Zingaretti otterrebbe circa 20 punti in meno rispetto alle ultime elezioni europee; sotto il 3% +Europa, un trend che sembra ormai consolidato. Torna invece sopra il 10% Forza Italia, con un +0,8% rispetto alla precedente rilevazione, mentre resta al 4,8% Fratelli d'Italia, un risultato in linea con i trend evidenziati anche dagli altri istituti di rilevazione.