Prima i giochi insieme, poi l’assurda tragedia. È drammatica la storia che arriva dal Michigan, dove una bambina di due anni è morta in un tragico incidente mentre suo padre dormiva accanto a lei. Secondo la ricostruzione dei media locali, la piccola Kerrie Allen aveva giocato insieme al papà nel vialetto di casa quando a un certo punto i due si erano riparati in auto. L’uomo, però, in auto si è addormentato e la piccola, probabilmente per gioco, si è infilata nel finestrino rimasto aperto. A quel punto, in qualche modo, la bimba deve aver azionato la chiusura del vetro. La piccola così è rimasta incastrata con la testa nel finestrino dell'auto di famiglia. Quando il papà, che si era addormentato sui sedili anteriori, si è accorto di quanto accaduto era ormai troppo tardi. Immediatamente uno zio ha portato la bambina in ospedale, ma i medici non hanno potuto far nulla per salvarle la vita.

Fermato il papà della piccola – La tragedia si è consumata nei pressi di Detroit. Sono in corso le indagini della polizia, e intanto il genitore è stato fermato dagli agenti, sembra per una questione non legata alla tragedia. Michael Slaw, della polizia del Michigan, parlando del dramma della piccola Kerrie ha ricordato a tutti un paio di regole di sicurezza da osservare quando si trasportano bambini in auto: “Ogni tanto dovete dare un'occhiata nello specchietto retrovisore per controllare la situazione, specialmente quando il vostro bimbo diventa silenzioso – ha detto -. Se possibile, tenete sempre il seggiolino in mezzo, così da tenere il piccolo fuori dalla portata di maniglie, porte e finestrini”.