Avah Parkins è una bambina di 9 anni che vive in Kansas e che, tornata un giorno a casa dalla scuola, ha raccontato a sua madre uno spiacevole episodio. Alcuni bambini della scuola prendevano in giro un loro compagno perché aveva un paio di scarpe molto rovinate. “Le sue scarpe sono tutte strappate sulla punta e si vedono le calze", ha raccontato Avah alla mamma, Shannon Parkins. La bambina parlando col compagno ha anche scoperto che ai genitori i soldi servivano per comprare da mangiare e pagare le bollette e non riuscivano a comprargli un paio di scarpe nuove. La mamma di Avah, dopo aver ascoltato sua figlia, le ha chiesto se avesse intenzione di aiutare il suo compagno di classe e immediatamente la bambina ha risposto di sì. E così Avah ha comprato un paio di scarpe nuove per l'amico. Come si legge sui media statunitensi, martedì Avah ha consegnato le scarpe da ginnastica al suo compagno di classe: le ha "nascoste" nello zaino del compagno con un bigliettino.

La mamma: "Abbiamo bisogno di anime come Avah" – “Mi ha scaldato il cuore. Sono così emotiva. Sto piangendo”, la mamma ha descritto ai media locali le sue emozioni e ha definito sua figlia “una brava bambina”. Avah da parte sua ha detto che spera che il suo atto di gentilezza insegnerà ad altri bambini a smettere di fare i bulli. “Il mondo è così pieno di odio, abbiamo bisogno di più anime come Avah”, ha detto ancora la sua mamma, che ha anche condiviso la storia, con tanto di foto delle scarpe nuove per il bambino, sul suo profilo Facebook.