Mistero a San Giuliano Terme (Pisa) dove un cadavere è stato trovato questa mattina in un fosso che si trova in prossimità di via del Brennero: il corpo è stato rinvenuto appeso ad un palo, con un filo di ferro accanto al collo. Sul posto sono intervenuti gli agenti della squadra mobile e quelli della polizia scientifica. Tutti gli elementi farebbero pensare ad un suicidio ma un elemento ha catturato l'attenzione degli investigatori: il corpo, infatti, era bagnato come scrivono i quotidiani locali.

Questo aspetto non è secondario secondo chi sta indagando per ricostruire la dinamica. Perché il corpo era bagnato? L'uomo ha fatto tutto da solo oppure qualcuno ha simulato un suicidio per depistare gli inquirenti? Ma soprattuto, chi è la persona trovata senza vita a San Giuliano Terme di sabato mattina? A queste e ad altre domande dovranno rispondere gli investigatori.

Una scena raccapricciante agli occhi di chi ha fatto la scoperta: il corpo è stato trovato questa mattina intorno alle 9, legato ad un palo. A sorreggere il cadavere un filo di ferro attorno al collo. Al momento, però, non si conosce nemmeno la sua identità: negli abiti non sono stati trovati documenti utili a risalire alle generalità della persona. In una tasca sarebbe stata trovata solo una lista della spesa (scritta in italiano) appuntata su un foglietto. Altri elementi utili per risalire alla identità sono relativi a carnagione e età: si tratterebbe di un uomo di carnagione chiara dell'età apparente di 35-40 anni.