153 CONDIVISIONI
Elezioni comunali Roma 2021
3 Luglio 2021
17:06

Sondaggi elezioni comunali Roma 2021: Michetti primo, ma Gualtieri vince tutti i ballottaggi

Un sondaggio sulle elezioni comunali di Roma, realizzato da IZI S.p.A. e pubblicato sul quotidiano La Repubblica, vede Enrico Michetti, candidato del centrodestra, al primo posto, Virginia Raggi al secondo e Roberto Gualtieri al terzo. Tuttavia proprio il candidato del centrosinistra vincerebbe contro chiunque al ballottaggio.
A cura di Enrico Tata
153 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Elezioni comunali Roma 2021

Tutti sondaggi e anche quest'ultimo, realizzato da IZI S.p.A. e pubblicato sul quotidiano La Repubblica, vedono Enrico Michetti, il candidato del centrodestra, come vincitore del primo turno delle elezioni amministrative di Roma che si terranno a ottobre. Tuttavia la rilevazione mette in evidenza un altro dato importante: Roberto Gualtieri, il candidato del centrosinistra, vincerebbe contro chiunque al ballottaggio. Contro Virginia Raggi, la sindaca uscente, contro Carlo Calenda, ex ministro e leader di Azione, ma anche contro Michetti.

Il sondaggio: Michetti primo, seconda Virginia Raggi

Il sondaggio è stato realizzato lo scorso 30 giugno effettuando 3.458 chiamate ad altrettanti cittadini di Roma. I rifiuti sono state 2.431 e le risposte sono state 1.027. Sono state intervistate persone che si ritenevano per il 38,6 elettori o elettrici del centrodestra, per il 19 per cento elettori del Movimento 5 Stelle e per il 42,3 per cento elettori del centrosinistra. Alla domanda ‘se fossero i seguenti a candidarsi a sindaco di Roma, chi voterebbe' hanno risposto così. Il 29,3 per cento delle preferenze sono andate a Michetti, il 23,5 per cento a Raggi, il 23,1 per cento a Gualtieri e il 19 per cento a Calenda. Il 5,1 per cento degli intervistati ha scelto un altro candidato.

Gualtieri vincerebbe tutti i ballottaggi

Interessanti le risposte sugli eventuali ballottaggi, decisivi per la vittoria finale, dato che nessuno dei candidati, al momento, sembra in grado di conquistare il 50% al primo turno. Tra Raggi e Gualtieri, la sindaca prenderebbe il 22,9 per cento e l'ex ministro il 38 per cento (39,1 per cento è rappresentato dagli astenuti e da coloro che non andrebbero a votare). Tra Gualtieri e Calenda, il candidato del Pd arriverebbe al 31,7 per cento e il leader di Azione al 29,9 per cento. Non voterebbe il 38,4  per cento degli intervistati. Tra Michetti e Gualtieri, il candidato del centrodestra arriverebbe al 31,9 per cento e quello del centrosinistra al 37,9 per cento. Il 30 per cento degli intervistati si asterrebbe. Tra Raggi e Calenda vincerebbe Calenda con il 39,6 per cento contro il 23,7 per cento dell'attuale prima cittadina. Tra Raggi e Michetti vincerebbe quest'ultimo, 26,3 per cento contro 36,1 per cento e, infine, fra Calenda e Michetti, vincerebbe Calenda (29,3 per cento contro 33,7 per cento).

153 CONDIVISIONI
166 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni