Covid 19
17 Gennaio 2022
17:04

Nuovo centro tamponi Croce Rossa: gratis per i bambini, per gli altri prezzi ridotti

Vicino lo Spallanzani di Roma la Croce Rossa ha aperto un hub dove fare tamponi a prezzo ridotto: “Andiamo incontro alle esigenze di tutti”.
A cura di Natascia Grbic
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Tamponi a prezzi ridotti e gratuiti fino a cinque anni nell'hub tamponi della Croce rossa italiana a via Ramazzini, a pochi passi dall'ospedale Spallanzani di Roma. Apre oggi il laboratorio centrale della Cri nella capitale, e sin dalle prime ore del mattino tantissime persone erano in fila per il tampone. "Dato il momento importante in cui ci troviamo, con la necessità di continuare con il tracciamento e dare un'offerta tamponi, abbiamo deciso di aprire le porte del nostro laboratorio centrale. I tamponi in questo periodo sono sempre più importanti, ma molti punti sono arrivati a saturazione". A parlare a Fanpage.it è Valerio Mogini, coordinatore dei servizi sanitari della Croce Rossa italiana. Un'offerta pensata soprattutto in seguito al ritorno in classe, con molti nuclei familiari che hanno necessità di fare il tampone.

Quanto costano i tamponi all'hub della Croce Rossa

Il tampone è gratuito sotto i cinque anni, ha il costo di sei euro fino a 18 anni, e 12 euro per le altre fasce di età. "La riduzione sui tamponi l'abbiamo pensata soprattutto in relazione al ritorno scolastico e all'impatto economico per il numero di tamponi che deve fare un'intera famiglia in caso di contatto", continua Mogini. "Le Asl hanno approntato diversi piani per tutelare i bimbi e le fasce di età in età scolastica, ma con questo servizio vogliamo comprendere anche le persone non appartenenti alla scuola, come genitori e familiari, che quindi non accedono ai drive in pensati per la popolazione scolastica. In questo modo possono usufruire anche loro di un luogo calmierato dove fare il tampone".

"Fare i tamponi solo se necessario"

La Croce Rossa italiana stima di effettuare tra i 300 e i 500 tamponi al giorno. Specificando però una cosa: il test va fatto se necessario e non come routine se non si hanno sintomi e non c'è un reale motivo. "Invitiamo ad attenersi alle norme regionali e fare i tamponi con intelligenza – conclude Mogini – Si tratta di uno strumento fondamentale per la sicurezza e per stare tranquilli, ma bisogna evitare di farli dove non ci sono motivi, dando la precedenza a chi ha condizioni diverse".

31060 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni