601 CONDIVISIONI

Neonato morto dopo circoncisione casalinga: mamma indagata per omicidio, si cerca un’altra donna

Gli inquirenti stanno cercando una donna che avrebbe aiutato la mamma de piccolo che l’avrebbe aiutata a eseguire l’operazione di circoncisione, che ha provocato un’emorragia di sangue tanto grave da portare alla morte del bambino.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Roma Fanpage.it
A cura di Redazione Roma
601 CONDIVISIONI
Immagine

La donna di 33 anni di nazionalità nigeriana, madre del neonato di venti giorni arrivato morto lo scorso giovedì al Policlinico di Tor Vergata, è ora indagata per omicidio colposo dalla Procura di Velletri, che ha aperto un fascicolo sull'episodio. Il piccolo sarebbe morto in seguito a un intervento di circoncisione effettuato in casa: inutile purtroppo la corsa in ospedale, il bambino è morto a causa dell'emorragia provocatagli dal taglio mal eseguito.

Per ora il nome della donna è l'unico iscritto al registro degli indagati, ma gli inquirenti sono quasi sicuri che non abbia agito da sola e stanno tentando di stabilire chi abbia aiutato la neomamma ad eseguire la circoncisione casalinga. Quando si è accorta che qualcosa non andava sarebbe stata sola, dopo aver chiesto aiuto al 112 è uscita in strada disperata in cerca di aiuto e ha incontrato una pattuglia dei carabinieri che l'ha accompagnata in ospedale a sirene spiegate. Con lei in quel momento non c'era nessun altro.

La 33enne, residente a Montecompatri, nell'hinterland su della Capitale, è stata finalmente ascoltata dagli inquirenti e ha parlato di una donna che si trovava con lei in quel momento, una connazionale che ora sta venendo cercata per essere ascoltata. I carabinieri del Nucleo investigativo di Frascati hanno già eseguito dei rilievi nell'abitazione dove la circoncisione è stata effettuata, per ricostruire la dinamica dei fatti.

La circoncisione è gratis nel Lazio

Dopo il drammatico episodio le autorità sanitarie hanno ricordato come la circoncisione, anche quella rituale, è gratuita e si può effettuare in sicurezza in ospedale al San Camillo e all'Umberto I, questo proprio per evitare possibili complicazioni come emorragie ed infezioni e interventi casalinghi.

601 CONDIVISIONI
Neonato morto dopo circoncisione in casa: condannate per omicidio la madre e due santone
Neonato morto dopo circoncisione in casa: condannate per omicidio la madre e due santone
Sbranato dai cani a Manziana, i proprietari dei rottweiler indagati per omicidio colposo
Sbranato dai cani a Manziana, i proprietari dei rottweiler indagati per omicidio colposo
Mamma e figlia uccise a Cisterna di Latina, Christian Sodano dopo il duplice omicidio voleva fuggire
Mamma e figlia uccise a Cisterna di Latina, Christian Sodano dopo il duplice omicidio voleva fuggire
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni