24 CONDIVISIONI
Covid 19

Nel Lazio i casi di coronavirus sono aumentati del 20,7% in una settimana

Aumentano i casi di coronavirus nel Lazio: secondo i dati riportati dalla Fondazione Gimbe, nella settimana dal 23 al 29 novembre si è registrato un incremento del 20,7%.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Roma Fanpage.it
A cura di Natascia Grbic
24 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Sembrava passato in secondo piano e invece, complice l'abbassamento della guardia e lo stare più a lungo in luoghi chiusi, il coronavirus ha cominciato a circolare nuovamente. In tutta Italia i contagi settimanali sono quasi raddoppiati, i ricoveri in ospedale sono tornati a crescere, e i decessi sono saliti a 881 nell'ultimo mese, colpendo soprattutto la popolazione over 80. E il Lazio, naturalmente, non è immune a questo trend negativo.

Secondo i nuovi dati riportati dalla Fondazione Gimbe, nella settimana che va dal 23 al 29 novembre i contagi nel Lazio sono cresciuti del 20,7%. L'incidenza, nelle ultime due settimane, è pari a 166 casi positivi ogni 100mila abitanti. Solo le province di Frosinone e Viterbo, nello specifico, registrano un trend positivo dei contagi di coronavirus, in leggera diminuzione.

Per quanto riguarda invece le ospedalizzazioni, il Lazio è ancora in area verde, ossia lontano dalla soglia critica per cui si ha carenza di personale e posti letto. La percentuale di posti letto occupata da pazienti covid in area medica è al 7,2%, in terapia intensiva l'1,6%.

A Roma l'incidenza dei casi è di 103 ogni 100mila abitanti: questo vuol dire che i contagi sono aumentati del 23,5% rispetto alla settimana precedente il 23 novembre. Stessa situazione a Latina, con un incremento del 13,8% (76 casi ogni 100mila abitanti), e a Rieti, dove si è registrata una crescita del 29,2% (41 casi ogni 100mila abitanti). Come detto, invece, a Frosinone e Viterbo si è avuta una diminuzione dei contagi, rispettivamente dello 0,4% (59 casi ogni 100mila abitanti) e del 4,1% (23 casi ogni 100mila abitanti). Si tratta però di numeri che potrebbero essere sottostimati dato che ormai non è più obbligatorio l'isolamento per i soggetti positivi e spesso si ricorre a tamponi fai – da – te senza comunicarne l'esito al proprio medico di base.

24 CONDIVISIONI
32797 contenuti su questa storia
Bollettino Covid, in Italia 1.607 nuovi casi e 52 morti nella settimana 15-21 febbraio 2024: i dati
Bollettino Covid, in Italia 1.607 nuovi casi e 52 morti nella settimana 15-21 febbraio 2024: i dati
Miocardite e trombosi: i rischi reali del vaccino Covid in uno studio su 99 milioni di vaccinati
Miocardite e trombosi: i rischi reali del vaccino Covid in uno studio su 99 milioni di vaccinati
Bollettino Covid, in Italia 2.223 nuovi casi e 92 morti nella settimana 8-14 febbraio: i dati
Bollettino Covid, in Italia 2.223 nuovi casi e 92 morti nella settimana 8-14 febbraio: i dati
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views