Vincenzo Raco, commesso del supermercato Carrefour di piazzale degli Eroi, è deceduto a causa delle complicazioni derivanti dalla covid-19. Ad annunciarlo, il sindacato di cui faceva parte, la Filcams Cgil. "Tutta la Filcams Cgil Roma Lazio si stringe ai familiari, amici e colleghi per la perdita di Vincenzo, nostro delegato e Rls Carrefour. Da sempre ha difeso e lottato per i diritti delle lavoratrici e dei lavoratori, rappresentando con orgoglio la Filcams e i suoi valori. Ciao Compagno". A esprimere cordoglio per il decesso del 56enne, anche Francesco Iacovone, del Cobas nazionale. "Un'altra notizia devastante, un altro commesso che ci lascia per colpa di questo maledetto Covid. Vincenzo Raco lavorava alla Carrefour di Roma piazzale degli Eroi ed era un delegato sindacale della Filcams. Non c'è conflitto sindacale che ci possa dividere davanti a queste tragedie. Le mie sentite condoglianze alla sua famiglia e ai suoi compagni di lotta. Basta contare i morti, ci vogliono vaccini e tutele per tutti. Che la terra ti sia lieve".

La battaglia per i vaccini ai commessi della Gdo

Delegato sindacale con la passione della bicicletta, Vincenzo Raco aveva contratto il coronavirus. In poco tempo la malattia si era aggravata e si era reso necessario il ricovero in ospedale. Portato in terapia intensiva, ha lottato come un leone per sconfiggere la polmonite bilaterale causata dalla covid-19, ma purtroppo per lui non c'è stato nulla da fare. Da tempo i lavoratori del commercio chiedono che i commessi dei supermercati siano inseriti tra le categorie prioritarie da vaccinare. Ogni giorno a contatto con migliaia di persone e da sempre al lavoro sin dall'inizio della pandemia, ritengono di non essere stati abbastanza tutelati. Soprattutto dopo la morte di Rudy Reale, direttore del Todis del quartiere Marconi, i lavoratori hanno cominciato nuovamente a chiedere i vaccini a gran voce. "Siamo la quarta categoria di lavoratori a rischio – aveva dichiarato un lavoratore a Fanpage.it – e vorremmo da parte dell'istituto della sanità una vaccinazione per come è stata fatta per polizia, carabinieri, ecc… anche per chi lavora nel settore della grande distribuzione".