477 CONDIVISIONI
Elezioni comunali Roma 2021
18 Ottobre 2021
22:24

L’ultimo giorno di Virginia Raggi in Campidoglio

Oggi, 18 ottobre, è l’ultimo giorno di Virginia Raggi come sindaca di Roma. Il nuovo primo cittadino è Roberto Gualtieri, che ha vinto contro il candidato del centrodestra Enrico Michetti. Virginia Raggi è andata in Campidoglio per sbrigare le ultime pratiche e salutare il personale con cui ha lavorato per cinque anni.
A cura di Natascia Grbic
477 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Elezioni comunali Roma 2021

"Per me è stato un onore essere alla guida di questa meravigliosa città". Virginia Raggi saluta oggi il Campidoglio, nel suo ultimo giorno da sindaca di Roma. L'esponente pentastellata chiude così la sua esperienza da prima cittadina con il Movimento 5 Stelle, lasciando il posto a Roberto Gualtieri, il candidato della coalizione di centrosinistra. E proprio oggi, nell'ultimo giorno del suo mandato, Raggi è passata al Campidoglio per sbrigare le ultime pratiche e salutare il personale che l'ha accompagnata in questi cinque anni. "Congratulazioni a Roberto Gualtieri – ha dichiarato Raggi, quando il risultato del ballottaggio è stato chiaro – Roma ha di fronte a sé tante sfide fondamentali: il Pnrr, il Giubileo 2025, Expo 2030. Sono occasioni importanti da non perdere, che porteranno investimenti nella Capitale per oltre dieci anni". E ha poi aggiunto: "Il nuovo sindaco saprà lavorare nell'interesse della nostra comunità. Da parte mia ci sarà leale e costruttivo sostegno nelle battaglie che avranno a cuore Roma. Per me è stato un onore essere alla guida di questa meravigliosa città. La lotta alla criminalità, il lavoro, l'attenzione per le periferie e i trasporti sono state da sempre le mie priorità. Mi auguro che il nuovo sindaco porti avanti l'importante lavoro avviato in questi cinque anni di amministrazione".

Il 2016, l'anno di Virginia Raggi

Il 2016 è stato l'anno della vittoria senza quartiere di Virginia Raggi. Prima di allora era una consigliera municipale che si occupava essenzialmente di scuola e ambiente, ma alle comunali i cittadini non avevano avuto dubbi, eleggendola con percentuali altissime alla guida di Roma. L'allora semi sconosciuta Virginia Raggi ha sbaragliato anche Giorgia Meloni, che prese, con la coalizione di centrodestra, il 20,62% delle preferenze. E al ballottaggio la candidata del M5s ottenne lo straordinario risultato del 67,15% delle preferenze, contro il 32,85% ottenuto da Roberto Giachetti. Un risultato che non è stato confermato dalle elezioni del 2021, con la sindaca uscente arrivata quarta ma che soprattutto non ha ottenuto il risultato sperato nelle periferie che allora l'avevano consacrata.

477 CONDIVISIONI
390 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni