Coronavirus
1 Febbraio 2021
7:36

Lazio, centri vaccini Covid all’Auditorium e alla Nuvola: mega hub con 12 postazioni a Fiumicino

Tra gli 89 centri vaccinali allestiti dalla Regione Lazio su tutto il territorio ci sono soprattutto ospedali e case della salute, ma anche stazioni di polizia, caserme dismesse, la Nuvola di Fuksas all’Eur, l’Auditorium Parco della Musica ‘Ennio Morricone’ e un mega hub al parcheggio Lunga Sosta dell’aeroporto di Fiumicino, dov’era già stata allestita una grande postazione per tamponi rapidi e molecolari.
A cura di Enrico Tata
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

Tra gli 89 centri vaccinali allestiti dalla Regione Lazio su tutto il territorio ci sono soprattutto ospedali e case della salute, ma anche stazioni di polizia, caserme dismesse, la Nuvola di Fuksas all'Eur, l'Auditorium Parco della Musica ‘Ennio Morricone' e un mega hub al parcheggio Lunga Sosta dell'aeroporto di Fiumicino, dov'era già stata allestita una grande postazione per tamponi rapidi e molecolari. Proprio quest'ultimo centro per la vaccinazione anti Covid-19, si apprende, avrà a disposizione ben 12 postazioni per la vaccinazione e sarà attivo da metà febbraio, probabilmente con l'arrivo del vaccino Oxford-Astrazeneca. L'hub sarà realizzato da Aeroporti di Roma, Croce Rossa e Asl.

Da oggi via alle prenotazioni per gli over 80

Parte oggi, lunedì primo febbraio, la possibilità di prenotare la vaccinazione per i cittadini over 80 del Lazio (in pratica per tutti coloro che sono nati nel 1941 o in anni precedenti). Per prenotare entrambe le dosi bisognerà farlo attraverso un apposito sito dove verrà chiesto soltanto di inserire il proprio codice fiscale (il sito, ore 7.25, non è ancora attivo per il momento. Anche un parente potrà effettuare la prenotazione a nome dell'anziano). Si potrà scegliere, come detto, tra uno degli 89 punti vaccinali presenti su tutto il territorio del Lazio, ma sarà possibile scegliere soltanto il giorno in cui effettuare la prima dose, ma non l'orario, che sarà automaticamente assegnato in base alla disponibilità. Le prime somministrazioni, tuttavia, partiranno da lunedì 8 febbraio. Non è necessaria la prescrizione del medico.

Nel Lazio sono state iniettate quasi 190mila dosi di vaccino e oltre 67mila cittadini hanno già ricevuto entrambe le dosi. Hanno ricevuto almeno una dose 116mila donne e 73mila uomini. Sono 47mila le persone con un età compresa tra 50 e 59 anni ad aver ricevuto almeno la prima dose ed è la fascia di età più rappresentata al momento. La prima dose è stata inoculata già a circa 14mila anziani.

27114 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni