52 CONDIVISIONI

La giudice non manda in carcere la pusher: “Non spacci più, pensi ai suoi figli”

“Non lo faccia più, pensi ai suoi figli”. È la raccomandazione che una giudice del Tribunale di Roma ha rivolto ad una 39enne spacciatrice sorpresa due volte in 24 ore con la droga.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Roma Fanpage.it
A cura di Alessia Rabbai
52 CONDIVISIONI
Immagine

Una donna di trentanove anni è stata fermata e sorpresa con crack e cocaina per due volte nel giro di 24 ore a Tor Bella Monaca, nonostante avesse l'obbligo di firma. La giudice tuttavia, ha deciso di non mandarla in carcere, ma le ha rivolto una specifica richiesta: quella di smettere per i suoi figli. A raccontare la vicenda Il Corriere della Sera, che ha spiegato come la magistrata abbia fatto appello alla buona volontà della donna.

La condanna è arrivata nella mattinata di oggi, lunedì 6 novembre. La giudice nei confronti della donna, ha stabilito come pena dalla "funzione sociale" il divieto di dimora e l’obbligo di firma. "L'obbligo di firma serve come percorso di riabilitazione – ha detto la giudice in aula – Stiamo cercando di aiutarla, perché altrimenti fa come sabato: esce da qui e va su via dell'Archeologia" a spacciare droga.

Gli agenti della Polizia di Stato hanno infatti fermato la trentanovenne per strada a Tor Bella Monaca per ben due volte e in entrambe le occasioni aveva con sé la sostanza stupefacente. Se dovesse essere fermata un'altra volta rischierebbe di finire in carcere. Così la giudice in aula le ha ricolto un appello con una raccomandazione: "Mi faccia vedere la sua buona volontà, non lo faccia per me, ma per i suoi figli, pensi a loro. Vogliamo evitare che finisca in carcere". La trentanovenne era infatti stata fermata solo ventiquattro ore prima con dieci involucri contenenti cocaina e crack pronti ad essere venduti e il giorno prima con ben quarantatré involucri sempre di cocaina e crack e denaro in contanti guadagnato spacciando le sostanze stupefacenti.

52 CONDIVISIONI
Mamma pusher consegnava la droga al figlio detenuto: per la donna scattano i domiciliari
Mamma pusher consegnava la droga al figlio detenuto: per la donna scattano i domiciliari
Tenta più volte di strangolare l'ex che lo aveva lasciato, la salvano i figli: arrestato
Tenta più volte di strangolare l'ex che lo aveva lasciato, la salvano i figli: arrestato
Smantellato delivery dello spaccio di cocaina: pubblicizzavano sconti e promozioni sui social
Smantellato delivery dello spaccio di cocaina: pubblicizzavano sconti e promozioni sui social
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views