22 CONDIVISIONI

Il video dell’ennesimo furto a Pompa Malatesta, il locale di Banana Burger: ecco i ladri in azione

“Non solo danni materiali, ma anche un grave danno economico: ogni vostro messaggio ci dà la forza di andare avanti”: la denuncia sui social di Pompa Malatesta, il locale di Banana Burger preso di mira dai ladri, ancora una volta.
A cura di Beatrice Tominic
22 CONDIVISIONI
Immagine

Due foto, un video e un messaggio. È quanto pubblicato nel primo pomeriggio di oggi, lunedì 20 maggio 2o24 da Pompa Malatesta sui social: è qui che i proprietari del locale, fra cui anche Banana Burger, hanno deciso di annunciare il furto avvenuto nella notte. Almeno due le persone che si sono introdotte nel locale.

Come si vede dal video, una di loro ha frantumato la finestra con quello che sembra essere il coperchio di un cassonetto. Lo ha preso fra le mani e lo ha scaraventato sul vetro, mandandolo in frantumi. Poi è entrato. E ha iniziato a prendere quante più cose possibili, soprattutto tante bottiglie di alcolici. 

Il video dalle telecamere di sorveglianza

Il furto è avvenuto nella prima mattina di oggi, verso le 5.30, come mostra l'immagine presa dalle telecamere di videosorveglianza. In due, con il volto coperto da cappello e cappuccio, hanno fatto irruzione nel locale. Rotta la finestra, uno di loro è entrato e ha iniziato a rubare le bottiglie di alcolici presenti. Poi, così come erano venuti, sono scappati via.

"Il nostro locale è stato nuovamente preso di mira dai ladri: questo è purtroppo solo l’ultimo di una serie di furti che abbiamo subito – scrivono, facendo riferimento ai precedenti dell'ultimo anno – Questi atti criminali non solo hanno causato danni materiali alla nostra attività, ma ci hanno inflitto anche un grave danno economico, sia per la perdita di merce sia per i danni agli arredi e alle strutture".

Il messaggio del locale: "Grazie a chi ci supporta in questo momento difficile"

Prima di concludere con i ringraziamenti per i propri clienti, fanno sapere di essere in contatto con le autorità competenti per risolvere la situazione e garantire la sicurezza.
"Vi chiediamo gentilmente di continuare a supportarci in questo momento difficile – concludono poi – Ogni vostro messaggio e visita ci dà la forza di andare avanti".

22 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views