30 Luglio 2021
12:02

Entra di nascosto nella casa dell’ex fidanzata e accoltella il compagno: arrestato 31enne

L’uomo ha provato a giustificarsi di fronte ai militari dicendo di aver agito per gelosia. Il 31enne è stato trovato dai carabinieri della Stazione San Basilio in via Filottrano con i vestiti ancora sporchi di sangue. Il coltello usato per l’aggressione lo aveva invece buttato in un secchio dell’immondizia, da dove è stato recuperato e sequestrato.
A cura di Natascia Grbic
Il secchio dove è stato gettato il coltello
Il secchio dove è stato gettato il coltello

Un uomo di 31 anni è stato arrestato con l'accusa di tentato omicidio dai carabinieri della Stazione di Roma San Basilio: l'aggressore ha tentato di uccidere il compagno della sua ex, cercando di giustificarsi con l'improbabile scusa della gelosia. Fermato con ancora i vestiti sporchi dai sangue, è stato portato in caserma dove è stato trattenuto in attesa del rito direttissimo. L'uomo accoltellato è stato portato d'urgenza all'ospedale Sandro Pertini: fortunatamente il coltello non lo ha preso in punti vitali e non è in pericolo di vita.

L'episodio è avvenuto nel pomeriggio di mercoledì intorno alle 16.30. Il 31enne era andato a casa della ex fidanzata che perseguitava da tempo, deciso a incontrarla. Dopo aver suonato più volte e non aver ricevuto risposta, ha deciso di entrare attraverso una porta finestra. Una volta nell'abitazione è stato sorpreso dal nuovo compagno della donna: il 31enne ha preso un coltello da cucina e lo ha aggredito, avventandosi su di lui e ferendolo fortunatamente in modo non grave. Dopo l'aggressione, il 31enne è scappato, mentre la vittima ha lanciato l'allarme, chiamando i carabinieri.

Quando i militari sono giunti sul posto si sono messi a cercare immediatamente l'aggressore, una persona già nota alle forze dell'ordine per i vari precedenti a suo carico. Lo hanno trovato poco distante, con i vestiti ancora sporchi di sangue, che tentava di allontanarsi e far perdere le sue tracce. Fermato in via Filottrano, ha subito confessato di aver accoltellato poco prima il fidanzato della sua ex compagna. Il coltello usato per l'aggressione l'aveva buttato in un secchio dell'immondizia, dove è stato rinvenuto e sequestrato dai militari. La lama, lunga 30 centimetri, era ancora intrisa di sangue. L'uomo è stato quindi ammanettato e arrestato.

Stufa dei litigi, 31enne evade dai domiciliari: "Meglio in carcere che a casa con il mio fidanzato"
Stufa dei litigi, 31enne evade dai domiciliari: "Meglio in carcere che a casa con il mio fidanzato"
Accoltella il compagno, donna arrestata per tentato omicidio: "Mi sono solo difesa, mi maltrattava"
Accoltella il compagno, donna arrestata per tentato omicidio: "Mi sono solo difesa, mi maltrattava"
Entra di nascosto in casa dell'ex, lo sente rientrare e si lancia dalla finestra: gravissimo 40enne
Entra di nascosto in casa dell'ex, lo sente rientrare e si lancia dalla finestra: gravissimo 40enne
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni