Covid 19
28 Settembre 2021
18:48

D’Amato: “Con il 90% di persone con la doppia dose di vaccino, aperture al 100% nel Lazio”

L’assessore regionale alla Sanità del Lazio si è detto favorevole ad aperture al 100% con il 90% di persone over 12 con la doppia dose nel Lazio. “Sarei favorevole a questa linea”, ha dichiarato. Sono state superate a oggi le 8 milioni e 250mila somministrazioni di dosi di vaccino, con un tasso di copertura “tra i più alti in Europa”.
A cura di Natascia Grbic
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

"Se noi dovessimo raggiungere il 90%, cosa che nel Lazio avverrà presto, si potrà anche pensare ad aperture generalizzate. Quindi, aperture al 100% quando avremo il 90% della popolazione da 12 anni in su con la doppia dose. Sarei favorevole a questa linea". Lo ha dichiarato l'assessore regionale alla Sanità del Lazio Alessio D'Amato a margine della conferenza stampa organizzata all'Università Sapienza su uno studio condotto sul vaccino contro il coronavirus. Nel Lazio sono state superate a oggi le 8 milioni e 250mila somministrazioni di dosi di vaccino. Oltre l'82% della popolazione over 12 e l'88% della popolazione over 18 hanno chiuso il percorso vaccinale. Secondo quanto dichiarato dall'assessore D'Amato, "il Lazio presenta tassi di copertura vaccinale tra i più alti in Europa".

Aumentate le somministrazioni per obbligatorietà Green Pass al lavoro

Dopo l'annuncio del Governo sull'obbligatorietà del Green Pass per i lavoratori pubblici e privati, nel Lazio sono aumentate le richieste per la prima dose di vaccino delle persone in età da lavoro. Le somministrazioni sono aumentate di un terzo, ma non è escluso che possano crescere nei prossimi giorni. Per ottenere il Green Pass esistono tre modalità: il completamento del ciclo vaccinale, un tampone rapido o molecolare negativo e l'avvenuta guarigione dal Covid entro sei mesi. Al momento l'aumento delle prime dosi è in aumento nella fascia di popolazione che va dai 40 ai 50 anni di età, toccando picchi che arrivano anche al 50% in più. Ma è in crescita anche tra i 20enni, i 30enni e i 60enni. L'aumento delle vaccinazioni era aumentato già con l'annuncio dell'obbligatorietà del Green Pass per accedere ai luoghi al chiuso. Adesso, con l'obbligo sul posto di lavoro, il secondo aumento in poche settimane.

27518 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni