15 Gennaio 2022
12:04

Bandiera nazista sulla bara al funerale, perquisiti 8 militanti di Forza Nuova

Otto militanti di Forza Nuova sono stati perquisiti nell’ambito delle indagini sulla bandiera nazista posizionata sulla bara di una donna a Roma.
A cura di Enrico Tata

Otto militanti di Forza Nuova sono stati perquisiti nell'ambito delle indagini sulla bandiera nazista posizionata sulla bara di una donna a Roma, all'esterno della parrocchia di Santa Lucia. Le perquisizioni sono state eseguite dagli uomini della Digos della Questura di Roma e dai carabinieri del Nucleo Informativo del Reparto Operativo del Comando provinciale, coordinati dalla procura di Roma. Gli otto sarebbero accusati di aver esposto il vessillo nazista sulla bara di Alessia Augello, una militante di Forza Nuova i cui funerali sono stati celebrati lo scorso 10 gennaio.

Questi i capi di accusa su cui stanno indagando le forze dell'ordine: riorganizzazione del disciolto partito fascista (Legge Scelba) e organizzazione, associazione, movimento o gruppo avente tra i vari scopi l'incitamento alla discriminazione all'odio o alla violenza per motivi razziali, etnici, nazionali o religiosi (Legge Mancino).

La diocesi di Roma nei giorni scorsi ha definito l'episodio "inaccettabile", descrivendo la svastica nazista come "un simbolo orrendo, inconciliabile con il cristianesimo. Si tratta di una strumentalizzazione ideologica grave, offensiva e inaccettabile". Il parroco di Santa Lucia, don Alessandro Zenobbi, ha dichiarato che "quanto si è verificato all'esterno della chiesa e' avvenuto senza nessuna autorizzazione".

Il fatto è accaduto, come ricordato, nella parrocchia romana di Santa Lucia, nella zona di piazzale Clodio, al termine dei funerali di Alessia Augello, una ex militante di Forza Nuova. La donna è morta lo scorso 7 gennaio a causa di complicazioni in seguito a un intervento chirurgico. Stando a quanto si apprende, all'interno della chiesa tutto si è svolto normalmente, ma all'uscita del feretro sulla bara è stata esposta una bandiera rossa con la svastica nazista. I partecipanti, alcune decine di militanti, hanno omaggiato il vessillo e la militante morta gridando: ‘Presente!'. La procura di Roma ha deciso quindi di aprire un'indagine. Gli otto militanti perquisiti sono coloro che avrebbero messo la bandiera sulla bara.

La polizia israeliana carica ai funerali della giornalista uccisa: colpiti i portatori della bara
La polizia israeliana carica ai funerali della giornalista uccisa: colpiti i portatori della bara
67 di Videonews
Polizia di Israele disperde folla intorno a bara giornalista
Polizia di Israele disperde folla intorno a bara giornalista
18.805 di askanews
Rosa si risveglia al suo funerale, viene portata in ospedale e muore poco dopo
Rosa si risveglia al suo funerale, viene portata in ospedale e muore poco dopo
351 di Videonews
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni