233 CONDIVISIONI

Appende la bandiera palestinese sul balcone: intimidazioni e scritte sulla porta di casa

Ha appeso la bandiera palestinese al balcone in solidarietà con la popolazione civile di Gaza, e di tutta risposta ignoti sono entrati nella palazzina a Piazza Bologna affiggendo manifesti sulla porta di casa e tracciando una stella di David come rivendicazione. Ma se la sono presa con la porta sbagliata e i vicini, una coppia di coniugi di mezza età, che spaventati hanno subito sporto denuncia.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Roma Fanpage.it
A cura di Valerio Renzi
233 CONDIVISIONI
Immagine

Negli scorsi giorni quattro pietre d'inciampo, che testimoniano la vita di quattro ebrei romani vittime della Shoah, sono state sfregiate in pieno centro a Roma. Un gesto grave, che mostra come i riflessi della crisi in Medio Oriente arrivino anche qui da noi. All'episodio di matrice antisemita, per completare il clima, va aggiunto lo sfregio di manifesti con la bandiera della Palestina e al rimozione dello striscione al circolo Sparwasser, e il pestaggio di un influencer italo palestinese appena rientrato da Tel Aviv su cui la digos sta ancora indagando.

Oggi raccontiamo un altro episodio d'intimidazione, questa volta rivolto a chi ha voluto mostrare solidarietà alla popolazione palestinese intrappolata sotto lo bombe a Gaza. Siamo a Piazza Bologna, dove risiede una parte significativa della comunità ebraica romana. Qui l'inquilino di una palazzina decide di esporre una bandiera della Palestina. Di certo non pensava che qualcuno, notandola, avrebbe scelto la strada dell'intimidazione per mostrare la sua contrarietà.

Persone non ancora identificate si sono infatti introdotte nell'abitazione e hanno attaccato dei manifestini che mostrano alcuni degli ostaggi rapiti da Hamas (gli stessi apparsi negli stessi giorni), tracciando poi questa volta a mo di rivendicazione e non di stigma, una stella di David sulla porta. Peccato però che abbiano sbagliato interno: a essere sfregiata è stata così la porta dei vicini di casa dell'uomo che aveva esposto la bandiera. La coppia di coniugi di mezza età, spaventata dall'episodio, ha così scelto di sporgere denuncia in commissariato. La questura di Roma, contattata da Fanpage.it, conferma di aver aperto un fascicolo per individuare i responsabili

Nel mondo aumentano gli episodi di antisemitismo, ma anche quelli di islamofobia e nel mirino finiscono anche i pacifisti o i sostenitori della causa palestinesi assimilati in un tutt'uno con Hamas o con gli autori della strage di civili del 7 ottobre. E l'Italia e la capitale non fanno eccezione. Per questo la questura garantisce di stare tenendo l'attenzione alta, non solo sugli obiettivi istituzionali e religiosi sensibili, ma di monitorare con attenzione gli ambienti coinvolti per prevenire ogni possibile tensione o violenza.

233 CONDIVISIONI
La lettera di Sodano dopo aver ucciso madre e sorella dell'ex: "Non volevo, le avrei dato la vita"
La lettera di Sodano dopo aver ucciso madre e sorella dell'ex: "Non volevo, le avrei dato la vita"
Napoli, uomo uccide la moglie, si barrica in casa e spara dal balcone. Poi si toglie la vita
Napoli, uomo uccide la moglie, si barrica in casa e spara dal balcone. Poi si toglie la vita
Finti poliziotti legano, imbavagliano e derubano in casa un uomo di 76 anni
Finti poliziotti legano, imbavagliano e derubano in casa un uomo di 76 anni
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni