3.609 CONDIVISIONI
Coronavirus
30 Agosto 2021
12:48

Ancora un giornalista aggredito dai no green pass: “Mi ha detto ‘ti taglio la gola’, poi i cazzotti”

Francesco Giovannetti, videogiornalista de la Repubblica, è stato aggredito oggi alla manifestazione no green pass indetta dal personale Ata e insegnanti della scuola. Il reporter è stato preso a pugni in faccia e minacciato di morte. L’aggressore è stato fermato dalle forze dell’ordine presenti sul posto.
A cura di Natascia Grbic
3.609 CONDIVISIONI
(La Presse)
(La Presse)
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

Il videogiornalista Francesco Giovannetti è stato minacciato di morte e preso a pugni alla manifestazione indetta al Ministero dell’Istruzione, a Roma, da insegnanti e personale ATA contro l’obbligo di Green Pass nelle scuole. A riportarlo è la Repubblica, quotidiano per cui Giovannetti lavora: mentre stava intervistando alcuni partecipanti al presidio è stato attaccato da un uomo che prima gli ha fatto segno che lo avrebbe sgozzato, e poi lo ha aggredito fisicamente. "Ero lì da cinque minuti – ha raccontato il giornalista – ho chiesto a un gruppetto di persone se avevano voglia di parlare, di rispondere a delle domande. Mi hanno chiesto per chi scrivessi e hanno iniziato a criticare Repubblica, ma in maniera civile. Solo poi quest'uomo, non so chi fosse o che ruolo avesse, si è girato, ha mimato il gesto di sgozzarmi, ha detto "ti taglio la gola se non te ne vai" e quando gli ho chiesto se stesse minacciando mi ha aggredito e colpito". Prima che la polizia potesse arrivare e interrompere l'aggressione, Giovanetti è stato colpito con 4/5 cazzotti in faccia. Gli altri manifestanti, riporta la Repubblica, si sono dissociati da quanto accaduto.

Sabato aggredita Antonella Alba nella piazza di Forza Nuova

Anche la giornalista di Rainews 24, Antonella Alba, è stata aggredita dai manifestanti no Green Pass sabato nella piazza di Forza Nuova. "Per loro sono una ‘giornalista terrorista' mentre io cercavo solo di tornare a casa mia e fare qualche domanda, e invece hanno bloccato il traffico per ore. Grazie alle forze dall'ordine sono ancora tutta intera", ha scritto Alba su Twitter. Sui social la giornalista ha pubblicato diverse clip girate con il telefonino, anche dei momenti dell'aggressione: "Ero lì per documentare il corteo no Green Pass di Roma, ma ero l'unica con la mascherina, ‘guarda come ti hanno conciato!' qualcuno rideva, qualcuno menava. E la chiamano libertà".

3.609 CONDIVISIONI
27069 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni