La Protezione civile del Lazio ha emanato un'allerta meteo arancione per neve da questa sera sull'Appennino di Rieti, Aniene e Bacino del Liri e un'allerta gialla (sempre per neve) sui bacini costieri Nord, bacino medio Tevere, bacini di Roma e bacini costieri Sud. L'avviso è valido dalla sera di oggi, venerdì 12 febbraio 2021, e per le successive 24-36 ore. Nel Lazio si prevedono nevicate al di sopra dei 200-400 metri in calo fino a quote di pianura, soprattutto sui settori orientali e settentrionali della regione, con apporti al suolo da deboli a moderati e abbondanti sulle aree interne montuose. Il bollettino della Protezione civile aggiunge inoltre che "dalla tarda serata di oggi e per le successive 18-24 ore, si prevedono temporali sui settori tirrenici. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Dalla tarda serata di oggi e per le successive 24-36 ore si prevedono venti forti o di burrasca dai quadranti settentrionali, con raffiche fino a burrasca forte". Previste anche mareggiate lungo le coste esposte.

Sabato possibilità di neve a Roma

C'è la possibilità che domani, sabato 13 febbraio, nevichi anche a Roma. Secondo quanto dichiarato dal meteorologo Mario Giuliacci a Fanpage.it, c'è una probabilità dell'80% che questo accada.Le previsioni del meteo registrano un sabato con precipitazioni a carattere nevoso e un San Valentino con il sole. "La Sala Operativa Permanente della Regione Lazio ha diramato l'allertamento del Sistema di Protezione Civile Regionale e invitato tutte le strutture ad adottare tutti gli adempimenti di competenza – si legge nel comunicato – Si ricorda, infine, che per ogni emergenza la popolazione potrà fare riferimento alle strutture comunali di Protezione civile alle quali la Sala Operativa Regionale garantirà costante supporto".