492 CONDIVISIONI
19 Dicembre 2021
16:39

Ursula von der Leyen elogia l’Italia: “Cresce come non mai, ma ci sono troppi giovani disoccupati”

La presidente della Commissione Ue loda l’Italia in un intervento all’Università Cattolica di Milano: “Voglio un’economia che funzioni per i giovani come voi. Un’economia che corrisponda alle vostre attese. Un’Unione europea per la prossima generazione”.
A cura di Annalisa Cangemi
492 CONDIVISIONI

La presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen ha detto che l'Italia ha gestito bene la pandemia: "Grazie alla solidarietà europea e alla capacità dell'Italia di gestire efficacemente la pandemia, l'economia italiana sta crescendo più in fretta che in qualunque altro momento dall'inizio di questo secolo", ha dichiarato in occasione del centesimo anniversario dell’Università Cattolica di Milano, che inaugura l’anno accademico 2021-2022. Fra i presenti in sala, fra gli altri, anche Romano Prodi, Mario Monti, Mariastella Gelmini e il rettore Franco Anelli.

"Il Pil italiano ritornerà ai livelli pre-crisi già entro la metà del prossimo anno – in tempo per le lauree dei più grandi tra di voi. Gli ordinativi sono in crescita e le imprese sono alla ricerca di personale", ha proseguito Von der Leyen, "negli ultimi anni non ci sono mai state così tante offerte di lavoro. E tuttavia troppi giovani rimangono ancora disoccupati. In questi mesi di ripresa economica, l'occupazione giovanile sta crescendo più lentamente rispetto quella delle altre fasce d'età".

"Il futuro è nelle vostre mani. Il futuro è della prossima generazione di europei. E questo mi riempie di fiducia", ha detto, ringraziando i giovani, che "dall'inizio della pandemia sono stati un esempio per tutti" e riconoscendo le difficoltà che incontrano per cercare un lavoro.

Nell'Aula Magna dell'università – prendendo la parola dopo il videomessaggio di Papa Francesco, che ai giovani ha chiesto di non farsi contagiare "dal virus dell'individualismo", e dopo il discorso del rettore Franco Anelli – von der Leyen ha descritto il suo progetto per l'Ue: "Un'Europa per i giovani" e "un'Europa dei giovani". Un'Europa la cui missione per i prossimi decenni sia riassumibile in tre parole: pianeta, innovazione e democrazia. E che dialoghi con i giovani ascoltando "quale Europa sognate", ha detto agli studenti, ricordando il suo intento di proclamare il 2022 Anno europeo dei giovani.

"È ora di cambiare le cose. Voglio un'economia che funzioni per i giovani come voi. Un'economia che corrisponda alle vostre attese. Un'Unione europea per la prossima generazione", ha detto rivolgendosi agli studenti. "Se voi giovani vi rialzerete, l'Europa si rialzerà. Perché l'Europa vi appartiene. Perché l'Europa siete voi", ha detto la presidente della Commissione ai giovani presenti, riprendendo il messaggio in cui Papa Francesco aveva detto che "Quando un giovane cade, in un certo senso cade l'umanità. Ma è anche vero che quando un giovane si rialza, è come se si risollevasse il mondo intero" Al termine dell'intervento c'è stata una standing ovation per lei.

492 CONDIVISIONI
Cresce ancora l'inflazione, a dicembre al 5% in Ue: quanto crescono i prezzi in Italia
Cresce ancora l'inflazione, a dicembre al 5% in Ue: quanto crescono i prezzi in Italia
Giovanni a soli 20 anni è l'insegnante più giovane d'Italia: "Professore? Strano ma bello"
Giovanni a soli 20 anni è l'insegnante più giovane d'Italia: "Professore? Strano ma bello"
Prof a 20 anni, la storia di Giovanni, dalla maturità dritto alla cattedra: è il più giovane d'Italia
Prof a 20 anni, la storia di Giovanni, dalla maturità dritto alla cattedra: è il più giovane d'Italia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni