2.633 CONDIVISIONI
24 Aprile 2022
21:04

Senatore M5s scrive resistenza con la Z putiniana, Conte lo espelle

Vito Petrocelli è fuori dal Movimento Cinque Stelle, lo ha annunciato il leader pentastellato Giuseppe Conte dopo che il senatore ha postato un messaggio per la festa della Liberazione con richiamo alla Z putiniana.
A cura di Antonio Palma
2.633 CONDIVISIONI

"Il senatore Vito Petrocelli è fuori dal Movimento Cinque Stelle", così il leader pentastellato Giuseppe Conte ha annunciato pubblicamente l'espulsione del parlamentare dopo l'ennesima uscita filo russa di Petrocelli a mezzo social. "Il suo ultimo tweet è semplicemente vergognoso" ha affermato senza mezze misure l'ex Presidente del consiglio dopo che il senatore, già noto per le sue posizioni apertamente filo-Cremlino, ha lanciato un messaggio via social in occasione della Festa della Liberazione dal nazifascismo del 25 aprile, facendo un chiaro richiamo al simbolo dell'invasione russa dell'Ucraina, la famigerata Zeta.

Il senatore Petrocelli infatti ha inserito la "Z" negli auguri del 25 Aprile scrivendo: "Per domani buona festa della LiberaZione". Un messaggio che ha visto l'immediato intervento di Conte. "Vito Petrocelli è fuori dal dal  Movimento Cinque Stelle. Stiamo completando la procedura di espulsione. Il suo ultimo tweet è semplicemente vergognoso. Il #25aprile è una ricorrenza seria. Certe provocazioni sono inqualificabili" ha scritto l'ex Premier . Una espulsione dal Movimento che aleggiava già da settimane visto che Petrocelli dopo l'invasione della Russia in Ucraina, aveva creato diverse tensioni all'interno del Partito per le sue posizioni filo Putin. Tra le altre cose aveva votato contro alla fiducia al governo sul decreto Ucraina schierandosi più volte apertamente a favore dell'invasione voluta dal Cremlino con cui ha rapporti di lunga data. Posizioni che avevano già spinto qualcuno nel partito a chiedere la sua espulsione che è arrivata ora con la nuova provocazione di Vito Petrocelli ritenuta non più tollerabile da Conte.

2.633 CONDIVISIONI
Dal (gran) Consiglio nazionale M5s il nulla: l'affondo del senatore Gregorio de Falco
Dal (gran) Consiglio nazionale M5s il nulla: l'affondo del senatore Gregorio de Falco
Il contiano Ricciardi contro Di Maio:
Il contiano Ricciardi contro Di Maio: "M5S non è putiniano, qualcuno pensa solo alla sua poltrona"
Di Maio contro Conte:
Di Maio contro Conte: "Alle elezioni comunali M5S mai così male, non continuiamo a imitare Salvini"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni