2.717 CONDIVISIONI
5 Novembre 2021
19:13

Roberto Saviano rinviato a giudizio per aver dato dei “bastardi” a Meloni e Salvini

“Oggi sono stato in tribunale, rinviato a giudizio su denuncia di Giorgia Meloni per aver esercitato il diritto di critica, il diritto di libero pensiero”: così Roberto Saviano ha annunciato di essere stato rinviato a giudizio per diffamazione nei confronti della leader di Fratelli d’Italia per delle parole pronunciate contro i leader della destra, commentando la notizia di un bambino migrante morto mentre attraversava il Mediterraneo.
A cura di Annalisa Girardi
2.717 CONDIVISIONI

Roberto Saviano è stato rinviato a giudizio dal gup di Roma per diffamazione nei confronti della leader di Fratelli d'Italia. "Oggi sono stato in tribunale, rinviato a giudizio su denuncia di Giorgia Meloni per aver esercitato il diritto di critica, il diritto di libero pensiero. Meloni querela per intimidire, per ridurre al silenzio. Per mettere a tacere ogni voce contraria. No Meloni, io non mollo. Io non vi mollo", ha commentato lo scrittore in un post su Facebook.

La deputata aveva presentato una querela per delle parole pronunciate da Saviano mentre commentava la notizia di un bambino dalla Guinea morto mentre attraversava il Mediterraneo: "Vi sarà tornato alla mente tutto il ciarpame detto sulle Ong: "taxi del mare", "crociere"… ma viene solo da dire bastardi. A Meloni, a Salvini, bastardi, come avete potuto? Come è stato possibile, tutto questo dolore descriverlo così?", aveva detto. L'indagine era stata affidata al Pm Pietro Pollidori che aveva contestato allo scrittore, presente oggi in Aula, il reato di diffamazione.

Oggi Saviano ha aggiunto: "E come per il Ministro della Mala Vita mi ispirò il pensiero politico di Salvemini, la lotta strenua, quella che ti porta a non mollare dinanzi alle menzogne, che ti impone di fare col tuo corpo da scudo a chi salva vite in mare contro gli attacchi di politici sciacalli e disumani, ecco questa forza la prendo dalla lotta politica dei fratelli Rosselli.Come si può restare indifferenti di fronte a un politico che sostiene che le imbarcazioni delle ONG debbano essere affondate e l’equipaggio arrestato? Come si può restare in silenzio quando un politico ha il coraggio infame di fare campagna elettorale sulla pelle di uomini, donne e bambini che stanno morendo in mare?". Per poi concludere ribadendo: "No Meloni, io non mollo! Tu continua pure a querelare, io non mollo! Io non vi mollo!".

2.717 CONDIVISIONI
È partita la sfida fra Meloni e Salvini:
È partita la sfida fra Meloni e Salvini: "Chi prende più voti indica il premier"
Perché alla Lega e a Matteo Salvini non piace il blocco navale proposto da Giorgia Meloni
Perché alla Lega e a Matteo Salvini non piace il blocco navale proposto da Giorgia Meloni
Cosa ha ottenuto Giorgia Meloni da Salvini e Berlusconi al vertice di centrodestra
Cosa ha ottenuto Giorgia Meloni da Salvini e Berlusconi al vertice di centrodestra
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni