1.623 CONDIVISIONI
Covid 19
26 Aprile 2022
10:29

Nuove regole Covid dal 1° maggio: cosa bisogna sapere per prenotare le vacanze

L’estate si avvicina e molti italiani stanno prenotando le vacanze dopo un altro anno condizionato dalla pandemia di Covid. Vediamo quali regole bisognerà rispettare per andare al mare o in città, in Italia o all’estero.
A cura di Tommaso Coluzzi
1.623 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Il primo maggio vedrà la fine delle restrizioni contro il Covid in Italia, o almeno questo prevede la roadmap del governo tratteggiata con l'ultimo decreto Covid di marzo. Nell'attesa che si capisca se e quando l'esecutivo deciderà di prorogare alcune regole, ufficialmente tra meno di una settimana gli italiani potranno dire sostanzialmente addio a mascherine e green pass. Questo comporterà ovviamente delle differenze per l'organizzazione delle prossime vacanze estive, che a questo punto milioni di italiani sperano di poter passare in una situazione di sostanziale normalità (e di convivenza, ormai definitiva, con il Covid).

In Italia dal primo maggio non sarà più obbligatorio esibire il green pass, tranne che negli ospedali e Rsa per far visita ai pazienti. Perciò anche per viaggiare tra le varie Regioni non ci saranno più limitazioni di alcun tipo, a prescindere da vaccinazione o tamponi Covid. Questo vale per tutto: dai mezzi di trasporto, come treni e aerei, ai bar e ristoranti passando per gli alberghi (dove già dal primo aprile non è più necessaria la certificazione verde). Insomma, non ci saranno differenze. Dopo due anni di restrizioni saranno cancellate anche le regole di distanziamento in spiaggia: non serviranno più i 10 metri quadri riservati per ombrellone.

Per andare all'estero il discorso è diverso e soprattutto cambia da Paese a Paese. Ad esempio nel Regno Unito non ci sono più restrizioni né per la popolazione né all'ingresso nel Paese per chi arriva da fuori. Nella maggior parte dei Paesi europei, invece, è ancora richiesto il green pass o un tampone negativo, antigenico o molecolare. La soluzione migliore, nel caso si voglia organizzare un viaggio, è controllare sul sito Viaggiare Sicuri della Farnesina cosa bisogna fare a seconda del Paese in cui si sta andando. Più che altro perché, da qui all'estate, è altamente probabile che le regole cambino ancora. A livello europeo il green pass potrebbe essere abbandonato proprio in vista della stagione estiva e nell'ottica di favorire una maggiore circolazione delle persone.

1.623 CONDIVISIONI
31388 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni