Covid 19
16 Aprile 2022
13:59

Le regole Covid a Pasqua per viaggi, alberghi, ristoranti e discoteche: tutte le restrizioni

Sarà ancora una volta una Pasqua con il Covid, ma le restrizioni sono nettamente ridotte rispetto agli scorsi anni. Resta obbligatoria la mascherina al chiuso, mentre per molte attività serve ancora il green pass base o rafforzato.
A cura di Tommaso Coluzzi
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Per il terzo anno di seguito sarà una Pasqua con il Covid. Certo non avrà nulla a che vedere con le ultime due – la prima passata in lockdown totale e la seconda in zona rossa – ma ci sono ancora alcune restrizioni da rispettare. Il percorso di addio alle regole contro il Covid varato dal governo poche settimane fa si concluderà il primo maggio – ammesso che le mascherine vengano realmente eliminate – e fino ad allora bisognerà continuare a seguire le regole rimanenti. Si tratta principalmente di due obbligi: quello di green pass in alcuni luoghi – base o rafforzato a seconda dei casi – e quello di indossare la mascherina al chiuso.

Non ci saranno limiti a pranzi e cene private, come accaduto in passato. Insomma, a casa propria ognuno può invitare chi vuole senza limiti, anche se restano le raccomandazioni di prudenza visto l'alto numero di casi che ancora vengono registrati quotidianamente. Allo stesso modo, così come accade da settimane, non ci sono limiti agli spostamenti che si possono effettuare. Per molte attività, invece, c'è ancora l'obbligo di chiedere il green pass all'ingresso, per quanto la lista sia stata ridotta e in diversi casi si è passati già dal primo aprile dalla certificazione verde rafforzata a quella base.

Come spiega la tabella aggiornata pubblicata nei giorni scorsi dal governo, per soggiornare negli alberghi o per fare shopping nei negozi non è richiesto più alcun tipo di green pass. Così come non ci sono restrizioni per i parchi divertimento, per i musei e per i centri termali. La certificazione verde nella sua versione base – e cioè quella ottenibile anche con un tampone negativo – è necessaria invece per accedere ai mezzi di trasporto a lunga percorrenza come treni, pullman e aerei. Il green pass base è richiesto anche per mangiare in bar e ristoranti al chiuso, anche se si trovano all'interno degli alberghi dove si soggiorna. Per i cinema, i teatri, le discoteche, palestre e piscine (al chiuso), bingo e casinò è invece obbligatorio il super green pass, che si ottiene solo con vaccinazione o guarigione dal Covid.

31302 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni