7 Ottobre 2021
20:57

Il governo accoglierà altri 3mila profughi afghani

“Per fare fronte alle particolari e nuove esigenze relative all’emergenza in Afghanistan e all’accoglienza dei profughi, è incrementato di 3.000 posti il Sistema di accoglienza e integrazione”: è quanto si legge nel comunicato di Palazzo Chigi al termine del Cdm. Oggi la ministra Luciana Lamorgese, al Forum dell’Unione europea sulla protezione dei cittadini afghani, ha parlato dell’importanza di costruire corridoi umanitari per evitare che i profughi cadano nelle reti dei trafficanti.
A cura di Annalisa Girardi

Il governo italiano accoglierà altri 3 mila profughi dall'Afghanistan. La decisione è stata presa oggi in Consiglio dei ministri. Nel comunicato infatti si legge: "Per fare fronte alle particolari e nuove esigenze relative all'emergenza in Afghanistan e all'accoglienza dei profughi, è incrementato di 3.000 posti il Sistema di accoglienza e integrazione". Proprio di Afghanistan aveva parlato oggi la ministra dell'Interno, Luciana Lamorgese, partecipando al Forum dell'Unione europea sulla protezione dei cittadini afghani dopo il ritorno dei Talebani al potere.

Forum presieduto dall’Alto Rappresentante Ue, Josep Borrell, e dal Commissario Affari Interni, Ylva Johansson. Lamorgese ha ricordato che l'Italia, tramite il ponte aereo istituito a metà agosto, è già riuscita a evacuare 4.900 afghani. Persone che sono state inserite nel nostro sistema di accoglienza. La titolare del Viminale ha anche sottolineato che nei prossimi mesi l'Unione europea dovrà essere ferma sulla propria linea in modo da evitare che persone in cerca di protezione finiscano nella tratta di esseri umani.

Per farlo, secondo Lamorgese, è anche importante "sviluppare la collaborazione con i Paesi terzi di transito per mantellare le reti dei trafficanti, rafforzando la capacità di accoglienza dei Paesi limitrofi all’Afghanistan". Contemporaneamente, ha sottolineato la ministra, è necessario "prevedere canali di ingresso legali per le persone vulnerabili". Corridoi umanitari dovrebbero quindi essere istituiti nei prossimi due anni per consentire l'arrivo di profughi afghani in Italia anche provenienti da Pakistan e Iran. Non solo, si lavora anche a un progetto per riservare, nell'ambito del programma Ue 2022, una quota per i cittadini afghani presenti in Turchia.

Salva la vita a 19 profughi che stavano annegando: la nuotatrice Sarah Mardini a processo in Grecia
Salva la vita a 19 profughi che stavano annegando: la nuotatrice Sarah Mardini a processo in Grecia
In salvo in Italia la "ragazza afghana dagli occhi verdi" fotografata da Steve Mc Curry
In salvo in Italia la "ragazza afghana dagli occhi verdi" fotografata da Steve Mc Curry
La destra chiede al governo di spiegare il perché del daspo a Stefano Puzzer
La destra chiede al governo di spiegare il perché del daspo a Stefano Puzzer
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni