211 CONDIVISIONI
Conflitto Israelo-Palestinese

Elly Schlein: “Hamas e la popolazione palestinese non sono la stessa cosa, loro vita non vale meno”

La leader del Pd ha parlato a lungo del conflitto in Palestina, sottolineando che non esiste nessuna equazione tra Hamas e la popolazione civile e che “le vite dei palestinesi non valgono di meno”.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Tommaso Coluzzi
211 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Conflitto Israelo-Palestinese

Non ha dubbi, Elly Schlein, nel condannare il vile attacco di Hamas alla popolazione israeliana, poi, però, mette in chiaro la sua posizione e quella del Partito Democratico: "Bisogna fare ogni sforzo diplomatico per evitare l'escalation e l'allargamento di questo conflitto, così come dobbiamo assolutamente evitare, lo abbiamo ribadito in queste ore, una catastrofe umanitaria a Gaza – dice la leader del Pd alla festa di Dems – da subito abbiamo mosso la più ferma e netta condanna degli attacchi terroristici di Hamas a danno dei civili israeliani, perpetrati con una violenza davvero efferata, attacchi che hanno chiarito, se ce ne fosse ancora bisogno, la natura terroristica di quella organizzazione e le sue intenzioni, che sono quelle di cancellare Israele dalle mappe, un disegno che va contrastato e va fermato".

Detto ciò, Schlein sottolinea: "Non si può però fare alcuna equazione tra Hamas e il popolo palestinese, sarebbe un errore e sarebbe un favore che facciamo ad Hamas, che punta proprio ad assumere una leadership su questa questione nell'intero mondo arabo". Poi la leader del Pd ribadisce: "Siamo preoccupati e stiamo seguendo quello che accade, così come una forza progressista, bisogna sempre ribadirlo, non può che spendersi per la fine di tutti i conflitti".

"Noi pensiamo che bisogna fare ogni sforzo, e questo deve essere anche il ruolo di una grande forza progressista, per evitare altre vittime civili – aggiunge la segretaria del Pd – Questo lo vogliamo dire proprio perché ci siamo mossi in questi giorni in una posizione molto lineare: difendere il diritto di Israele a esistere in pace e sicurezza va per noi accanto all'insistenza su quella che è sempre stata la soluzione politica su cui lavorare in prospettiva, che è quella dei due popoli e due Stati". Su questo Schlein non ha alcun dubbio: "Questo implica che vite dei palestinesi non valgono di meno e anche loro hanno diritto a esistere e vivere in pace e in sicurezza".

211 CONDIVISIONI
632 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views