16 Maggio 2011
18:40

Elezioni comunali Torino 2011: anche la terza proiezione conferma Fassino sindaco

Manca ormai solo l’ufficialità ma sembra ormai chiaro che il prossimo sindaco di Torino sarà Piero Fassino. Dopo la terza proiezione l’ex segretario dei Ds è al 54% dei voti contro il 30% del candidato del centrodestra Michele Coppola.
A cura di Cristian Basile

A tre ore dalla chiusura delle urne sembra ormai sempre più probabile la vittoria di Piero Fassino al primo turno delle comunali. Il candidato del Pd, secondo le terze proiezioni comunicate da Rai News 24 ed elaborate da Ipr Marketing, Fassino è al 54% dei voti, contro il 30% del candidato del centrodestra, Michele Coppola. Più lontani Alberto Musy del terzo polo fermo al 5% e Vittorio Bertola del Movimento Cinque Stelle che raggiunge un buon 5%.

Per Torino sono le elezioni del post Chiamparino (che cinque anni fa vinse con il 66% dei voti), quelle che hanno visto il ritorno sulla scena politica di Fassino la cui vittoria era già data per certa da molti. In effetti il suo successo sembra, per il momento, l'unico dato certo di queste amministrative. Anche se il risultato ancora non può essere ufficializzato iniziano ad arrivare i primi commenti, pieni di soddisfazione, da parte degli esponenti del Pd.

"Se il buongiorno si vede dal mattino, non posso che rallegrarmi", ha commentato un entusiasta Cesare Damiano, dal Comitato elettorale Piero Fassino, che ha aggiunto: "Dai primi dati i candidati del centrosinistra a Torino e Bologna si attestano sul 50% o lo superano, mentre il centrodestra a Milano e Napoli è sotto il 50%". Anche il segretario del Pd Pier Luigi Bersani ha già telefonato a Fassino per complimentardi per questo "grande risultato". L'aria che si respira sulla sponda del Pdl è, invece, comprensibilmente densa di delusione e rammarico.

Uno dei primi a commentare i dati delle elezioni è stato il coordinatore regionale del Pdl Enzo Ghigo, primo sostenitore della candidatura di Coppola: "Speravamo che questa città fosse pronta per i tempi supplementari e per il cambiamento – ha dichiarato – I dati ci dicono che nulla è cambiato e che i torinesi hanno scelto un sindaco che rappresenta la vecchia politica". Il coordinatore Pdl del Piemonte sottolinenea che in ogni caso resta assolutamente convinto delle scelte fatte: "Noi non rimpiangiamo nulla, abbiamo candidato una persona capace che ha fatto una splendida campagna elettorale e credo che i risultati definitivi di lista saranno soddisfacenti".

Sono stati ben 1.315 i comuni italiani chiamati a votare l'elezione del sindaco e del consiglio comunale, tra i quali sette capoluoghi di regione (MilanoTorinoNapoliTriesteBolognaCatanzaroCagliari). Per i risultati in tempo reale elezioni comunali Torino 2011 consulta il nostro speciale per seguire gli approfondimenti, le opinioni e  le reazioni a caldo dei protagonisti.


Il Ddl Zan è la conferma: l'elezione del Presidente della Repubblica sarà la resa dei conti
Il Ddl Zan è la conferma: l'elezione del Presidente della Repubblica sarà la resa dei conti
Quando partiranno le prenotazioni per la terza dose di vaccino nella fascia tra i 40 e i 60 anni
Quando partiranno le prenotazioni per la terza dose di vaccino nella fascia tra i 40 e i 60 anni
Sondaggi politici, Fratelli d'Italia di Giorgia Meloni è ancora primo partito, ma in calo (-0,4%)
Sondaggi politici, Fratelli d'Italia di Giorgia Meloni è ancora primo partito, ma in calo (-0,4%)
Ballottaggio Comunali 2021
TORINO
ROMA
TRIESTE
sezioni su 919
Immagine
59.23%
S. Lo Russo
Immagine
40.77%
P. Damilano
sezioni su 2603
Immagine
60.15%
R. Gualtieri
Immagine
39.85%
E. Michetti
Definitivi
Immagine
51.3%
R. Dipiazza
Immagine
48.7%
F. Russo
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni