4.026 CONDIVISIONI
30 Giugno 2022
22:48

Di Maio: “Nessun dubbio da che parte della storia stare, Italia è saldamente nella Nato”

“Non possono esserci dubbi da che parte stare della storia”: così Luigi Di Maio durante le celebrazioni per la Festa dell’Indipendenza degli Stati Uniti presso l’ambasciata a Roma.
A cura di Annalisa Girardi
4.026 CONDIVISIONI

"Davanti a questa atroce guerra di Putin non possono esserci ambiguità, non possono esserci dubbi da che parte stare della storia". Così Luigi Di Maio, ministro degli Esteri, durante le celebrazioni per la Festa dell'Indipendenza degli Stati Uniti, che sono in corso questa sera a Villa Taverna, sede dell'ambasciata USA a Roma. Di Maio ha ribadito come l'Italia sia "saldamente nella Nato" e come i legami tra Roma e Washington siano destinati a rafforzarsi sempre di più.  E sulla guerra scatenata dalla Russia: ""Sosterremo con tutte le nostre forze l'Ucraina e continueremo a farlo".

Di Maio ha tenuto un discorso accanto alla speaker del Congresso americano Nancy Pelosi: ha parlato della condivisione di valori tra i due Paesi e della collaborazione su vari piani, da quello politico ed economico a quello scientifico e della ricerca. "I nostri legami sono profondi e forti", ha detto.

Pelosi, da parte sua, ha ringraziato il presidente del Consiglio Mario Draghi per la sua "grande leadership" e ha ricordato come "le diplomazie e i parlamenti" italiano e statunitense "hanno un ruolo molto importante per promuovere la pace, per cercare la pace". Quindi ha sottolineato nuovamente "l'importanza della diplomazia per raggiungere la pace e trovare un terreno comune perporre fine alla violenza".

Di Maio ha infine ribadito: "In questo momento storico estremamente complesso, segnato ieri dalla pandemia e oggi dall'ingiustificata aggressione russa all'Ucraina, i nostri legami profondi, la nostra comune appartenenza all'Alleanza atlantica e a tutti i principali fora multilaterali, la nostra unità d'intenti sono la chiave per fronteggiare le sfide comuni e difendere la pace".

4.026 CONDIVISIONI
"Di Maio arrivista disposto a tutto, detestava il Pd e ora ci si candida": l'accusa di Di Battista
Finlandia e Svezia nella Nato, primo sì dell'Italia: la Camera approva
Finlandia e Svezia nella Nato, primo sì dell'Italia: la Camera approva
Il centrosinistra vuole perdere le elezioni, non c’è un’altra spiegazione possibile
Il centrosinistra vuole perdere le elezioni, non c’è un’altra spiegazione possibile
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni