Covid 19
27 Dicembre 2021
09:27

Decreto Covid, quando entreranno in vigore le nuove regole del governo: l’elenco giorno per giorno

L’elenco completo delle nuove misure del governo per arginare la risalita dei contagi: quando entrano in vigore le nuove regole, dopo la pubblicazione del decreto in Gazzetta Ufficiale.
A cura di Annalisa Cangemi
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Con l'ultimo pacchetto di misure varato dal governo lo scorso 23 dicembre, per arginare l'avanzata dei contagi per le feste natalizie e di fine anno, scattano nuove restrizioni, in diversi ambiti della vita sociale.

Il decreto prevede diverse date di partenza delle misure, che non entrano in vigore tutte insieme. Si va dall'utilizzo delle mascherine FFP2 in alcuni luoghi al chiuso (data scadenza della misura coincide con la dine dello stato d'emergenza, il 31 marzo 2022) alla chiusura delle discoteche e dei locali in cui si balla, fino a fine gennaio. Dall'entrata in vigore del decreto è già scattato l'obbligo di mascherina all'aperto in zona bianca, fino al 31 gennaio 2022.

Il Super Green pass, cioè la certificazione che viene rilasciata dopo il vaccino oppure dopo la guarigione dall'infezione (esclusi quindi i tamponi, antigenici o molecolari) diventa obbligatorio anche per la consumazione al bancone del bar, ma anche per altre attività in cui inizialmente non era previsto. Vediamo cosa prevede il calendario del nuovo provvedimento, giorno per giorno.

Lunedì 27 dicembre

Da oggi, lunedì 27 dicembre parte anche la campagna vaccinale per le terze dosi ai 16-17enni e ai fragili tra i 12 e i 15 anni. Il Super Green Pass per le consumazioni al bancone dei bar e dei ristoranti è già attivo, da quando il nuovo decreto è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale ed è quindi entrato in vigore, cioè dal giorno di Natale: fino ad ora per le consumazioni al bancone era richiesta la certificazione verde base. Il Super Green Pass è obbligatorio anche per le consumazioni al tavolo al chiuso nei ristoranti, per cinema, teatri, stadi, eventi sportivi, cerimonie pubbliche. Al momento per palestre, piscine, centri sportivi, spogliatoi, alberghi, mezzi di trasporto, anche locali, basta il Green pass base, che si ottiene con tampone molecolare (validità 72 ore) oppure con test antigenico (validità 48 ore).

Le discoteche sono già chiuse, dal 25 dicembre e fino al 31 gennaio 2022, e non è possibile organizzare feste nei locali pubblici, per evitare assembramenti.

Giovedì 30 dicembre

Dal 30 dicembre invece partirà l'obbligo di green pass rafforzato per le Rsa. Secondo l'ultimo decreto da giovedì per poter entrare nelle strutture socio-assistenziali, sociosanitarie e hospice, è necessario esibire la certificazione verde rafforzata, cioè quella che viene rilasciata solo a guariti e vaccinati, ma chi non ha ancora ricevuto la terza dose dovrà anche sottoporsi a tampone, con esito negativo.

Lunedì 10 gennaio

Dal 10 gennaio, secondo quando ha annunciato il commissario Figliuolo, sarà possibile anticipare la terza dose da 5 a 4 mesi. Nella stessa data il Super Green Passs sarà obbligatorio anche per: musei, altri istituti e luoghi della cultura e mostre;
piscine, centri natatori, palestre, sport di squadra, al chiuso; negli spazi chiusi dei centri benessere, spogliatoi e docce; centri termali, parchi tematici e di divertimento; al chiuso nei centri culturali, centri sociali e ricreativi (esclusi i centri educativi per l’infanzia); sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò; corsi di formazione in presenza.

Martedì 1 febbraio

Il Green Pass rafforzato avrà una validità di 6 mesi a partire dall’ultima somministrazione vaccinale (non più 9)

Giovedì 31 marzo

Scade lo stato di emergenza per la pandemia da Covid-19, che è stato recentemente prorogato di tre mesi dal governo.

29618 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni