739 CONDIVISIONI
16 Ottobre 2021
19:10

Cgil in piazza, Salvini: “Sinistra fa campagna elettorale inseguendo fascisti che non ci sono più”

Secondo il leader della Lega Matteo Salvini ha commentato così la manifestazione di oggi della Cgil: “Mentre in Europa scorre il sangue per mano del terrorismo islamico, unico reale pericolo di questi tempi, a Roma la sinistra fa campagna elettorale (nel giorno del silenzio) inseguendo fascisti che, per fortuna, non ci sono più”.
A cura di Annalisa Cangemi
739 CONDIVISIONI

"Mentre in Europa scorre il sangue per mano del terrorismo islamico, unico reale pericolo di questi tempi, a Roma la sinistra fa campagna elettorale (nel giorno del silenzio) inseguendo fascisti che, per fortuna, non ci sono più". Lo ha detto Matteo Salvini su Facebook commentando la manifestazione antifascista organizzata dalla Cgil a Roma, insieme alla Cisl e alla Uil, dopo l'assalto subito dai militanti di Forza Nuova una settimana fa, quando il corteo dei No Green pass si è trasformato in una protesta violenta.

Il segretario della Lega poi ha citato Leonardo Sciascia nel suo post: "Il più bell'esemplare di fascista in cui ci si possa imbattere oggi…è quello del sedicente antifascista unicamente dedito a dare del fascista a chi fascista non è". Salvini aveva fatto sapere che la Lega non avrebbe presenziato oggi, così come Fratelli d'Italia, nonostante fosse una manifestazione di solidarietà al sindacato. Il leader della Lega ha motivato la sua assenza spiegando di non voler violare il silenzio elettorale, in vista dei ballottaggi di domani e dopodomani.

A piazza san Giovanni si sono riunite 200mila persone (60mila secondo la Questura), giunte a Roma da tutta Italia, unite per gridare lo slogan "Mai più fascismi". I leader dei principali sindacati italiani, Maurizio Landini (Cgil), Luigi Sbarra (Cisl) e Pierpaolo Bombardieri (Uil) hanno chiesto lo scioglimento di tutte le forze neofasciste e neonaziste. Una parte dell'intervento di Landini si è anche concentrata sulle morti bianche e sulla riforma del fisco.

Tra gli esponenti politici di primo piano presenti in piazza c'erano il segretario del Pd Enrico Letta, il leader del Movimento Cinque Stelle Giuseppe Conte, il segretario di Sinistra italiana, Nicola Fratoianni, e anche l'ex presidente del Consiglio Massimo D'Alema. Tra i membri del governo c'erano il ministro del Lavoro, Andrea Orlando, il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, il ministro della Salute, Roberto Speranza e il ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini. Hanno partecipato anche esponenti della politica locale, come il governatore del Lazio, Nicola Zingaretti e l'assessore alla Sanità, Alessio D'Amato. Assente la sindaca uscente Virginia Raggi e la sua giunta. In piazza c'era invece il candidato a sindaco di centrosinistra, Roberto Gualtieri, accompagnato dal segretario del Pd romano, Andrea Casu. La manifestazione si è conclusa con tutte le sigle sindacali sul palco, che hanno intonato ‘Bella Ciao'.

Nuovo attacco informatico alla Cgil

La Cgil ha comunicato che i suoi siti hanno subito un attacco hacker: "In concomitanza con la straordinaria manifestazione di oggi, indetta da Cgil, Cisl e Uil "Mai più fascismi. Per il lavoro, la partecipazione e la democrazia", che ha visto a Roma, in piazza San Giovanni, la partecipazione di circa 200mila persone – è scritto in una breve nota – è partito un attacco informatico molto strutturato, proveniente da diverse fonti, che sta colpendo tutto il sistema della comunicazione della Cgil, in particolare Collettiva.it. Di conseguenza, sono stati chiusi tutti gli accessi e messo in protezione il sistema". Nel pomeriggio il sito della Cgil era difficilmente raggiungibile, così come gli altri portali collegati. Al momento gli accessi sono stati parzialmente attivati anche se, secondo quanto riportano fonti del sindacato, si registrano ancora difficoltà, in particolare nel caricamento dei video. Dopo l'episodio è stato attivato il Cnaipic, Centro Nazionale Protezione Infrastrutture Critiche della Polizia Postale, che sta seguendo l'evoluzione della situazione in costante contatto con i tecnici del sindacato.

739 CONDIVISIONI
Salvini difende Renzi: "Voglio sconfiggere la sinistra sulle idee, non leggere loro estratti conto"
Salvini difende Renzi: "Voglio sconfiggere la sinistra sulle idee, non leggere loro estratti conto"
Cari "No Green Pass", perché non sbatterete i giornalisti fuori dalle piazze
Cari "No Green Pass", perché non sbatterete i giornalisti fuori dalle piazze
Cieco dopo l'esplosione della bomba, otto mesi di Covid in ospedale e ora sogna di volare da solo
Cieco dopo l'esplosione della bomba, otto mesi di Covid in ospedale e ora sogna di volare da solo
1.142 di Elia Cavarzan
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni