23 Marzo 2016
10:40

Berlusconi: “In campo contro regime di Renzi, con lui tasse, disoccupazione e immigrati”

Il leader di Forza Italia torna a parlare ai microfoni di Radio Cusano Campus: “Renzi si è catapultato a Roma senza essere eletto e governa con voti non suoi”.
A cura di Redazione

Sceglie i microfoni di Radio Cusano Campus l’ex Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi per commentare i fatti di Bruxelles e ribadire il suo giudizio estremamente critico dell’operato del Governo Renzi in materia di politica estera. Per il leader di Forza Italia, “c’è da essere molto addolorati e preoccupati”, anche perché non sembrano esserci “tra i politici europei dei leader all'altezza di gestire questa situazione, cioè capaci di visione e coraggio, che sono doti essenziali per sconfiggere un male assoluto come l'Isis”. Un giudizio che è replicabile sul Governo italiano che “non tocca palla in politica estera”, a differenza del passato, quando “l’Italia era ascoltata e apprezzata” e non aveva sprecato l’opportunità del semestre di Presidenza della Ue.

Il ragionamento del Cavaliere si sposta poi direttamente sul Presidente del Consiglio Matteo Renzi, che “si è catapultato a Roma senza essere eletto e governa con voti non suoi”. Berlusconi attacca:

Io e lui siamo molto diversi. Io sono stato un imprenditore, ho dimostrato di saper innovare e solo dopo aver costruito tanto mi sono visto costretto a scendere in campo per il terrore che prendesse il potere la sinistra comunista […] A me non interessa sfidarlo, a me interessa solo che l'Italia non cada nelle mani di un movimento pauperista come i cinque stelle e che non si realizzi un regime come sta facendo Renzi. Vorrei che tutti gli italiani sapessero che si tratta di un pericolo

Quella che dipinge Berlusconi è una situazione a tinte fosche: “Siamo più poveri e più indebitati, più preoccupati per il futuro. E poi non parliamo delle tasse, la Corte dei Conti ha detto che la pressione fiscale dell'anno scorso è stata la più alta dall'inizio del secolo. Non so come faccia il Presidente del Consiglio a dire agli italiani che ha tagliato le tasse, ci vuole un bel coraggio".

Salvini:
Salvini: "Se il governo non taglia le tasse e non toglie la Fornero è complicato starci"
Quanto si paga di tasse e contributi sul lavoro e cosa vuole fare il governo per alzare i salari
Quanto si paga di tasse e contributi sul lavoro e cosa vuole fare il governo per alzare i salari
Renzi:
Renzi: "Triste fine per il M5s, gli scontri sono per le poltrone, pensano solo al secondo mandato"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni