“Il 30 gennaio Innocent mi telefonò chiedendomi se volevo andare a stuprare una ragazza che dormiva”. A pronunciare queste parole sarebbe stato Lucky Awelima, uno degli uomini arrestati in merito alla tragica fine di Pamela Mastropietro, la diciottenne romana uccisa e trovata a pezzi in due trolley abbandonati nelle campagne della provincia di Macerata. La frase choc, intercettata dagli inquirenti nel carcere di Ancona, sarebbe stata pronunciata da Lucky Awelima mentre parlava con Desmond Lucky. I due nigeriani, insieme al connazionale Innocent Oseghale, sono attualmente in carcere per il caso di Pamela Mastropietro. I dialoghi sono riportati nella nuova ordinanza di custodia cautelare per omicidio a carico di Oseghale, che è recluso ad Ascoli Piceno. A questa richiesta di Innocent Oseghale, Lucky Awelima avrebbe risposto che non era interessato. In un'altra conversazione, Awelima avrebbe detto anche di aver saputo che la giovane italiana era stata stuprata. Ieri a Oseghale è stata notificata in carcere una nuova ordinanza di custodia cautelare per omicidio volontario che si aggiunge all'accusa di occultamento di cadavere. Per il procuratore di Macerata, Giuseppe Giorgio, il nigeriano – che ospitò Pamela Mastropietro nel suo appartamento di Macerata e le procurò una dose di eroina – l'avrebbe anche costretta a un rapporto sessuale. A sostegno della propria tesi, la procura ha allegato la trascrizione dell'intercettazione avvenuta nel carcere di Ancona. Tuttavia il gip non ha ricompreso la violenza sessuale nel nuovo ordine di custodia.

Domani i funerali di Pamela a Roma

Domani 5 maggio, a oltre tre mesi dall’omicidio, verranno celebrati a Roma i funerali di Pamela Mastropietro. Per l’occasione è stato proclamato il lutto cittadino nella Capitale e anche a Macerata. Ieri a Macerata è tornata la mamma di Pamela per riprendere il corpo della ragazza e accompagnarlo a Roma dove alle 11 di sabato, nella chiesa di Ognissanti di via Appia Nuova, si terranno i funerali prima della tumulazione della salma nel cimitero del Verano.