102 CONDIVISIONI
30 Giugno 2022
9:45

Infermiere vieta al paziente di mangiare la pizza in corsia. Aggredito all’ospedale Pellegrini

Un infermiere è stato aggredito da un paziente positivo Covid a Napoli: gli avrebbe vietato di mangiare una pizza nel Pronto Soccorso.
A cura di Nico Falco
102 CONDIVISIONI

Ha vietato ad un paziente di mangiare una pizza nei locali del Pronto Soccorso ed è stato prima insultato e poi afferrato al collo da un paziente positivo Covid. È quello che è successo nella notte appena trascorsa ad un infermiere in servizio nell'ospedale dei Pellegrini, nel centro di Napoli. Sull'episodio sono in corso indagini dei carabinieri, che stanno cercando di ricostruire l'accaduto grazie alle dichiarazioni della vittima e di altri testimoni che hanno assistito all'aggressione.

Il motivo, stando a quanto fino ad ora appurato, sarebbe di quelli più banali: una discussione nata perché l'uomo si era fatto consegnare una pizza e pretendeva di mangiarla mentre era nei locali del Pronto Soccorso. L'infermiere glielo avrebbe impedito, scatenando quindi la furia: prima gli insulti, poi l'aggressione fisica con le mani al collo. Sul posto, in seguito alla richiesta di soccorso lanciata dalla struttura sanitaria, è intervenuta una pattuglia dei carabinieri della Compagnia Centro. L'infermiere non avrebbe riportato ferite di rilievo anche se dovrà sottoporsi ai test Covid per verificare un eventuale contagio visto il contatto fisico col paziente, che era già risultato positivo.

Ancora insufficienti, in certi casi assenti, le misure di prevenzione nei confronti delle quotidiane aggressioni al personale sanitario nella città di Napoli – commenta l'associazione Nessuno Tocchi Ippocratechiediamo l’intervento incisivo dei sindacati e l’attenzione della prefettura affinché Napoli, come tutta Italia, non sia teatro di queste scene di ordinaria follia. È inconcepibile che un paziente Covid positivo entri nei locali del pronto soccorso facendo come se fosse a casa sua, addirittura consumando una pizza”.

102 CONDIVISIONI
Oltre 150 pazienti ricoverati, chiude il Pronto Soccorso dell'ospedale Cardarelli
Oltre 150 pazienti ricoverati, chiude il Pronto Soccorso dell'ospedale Cardarelli
Si finge infermiera, ruba un neonato in ospedale e poi fugge: chi è la ladra di bambini
Si finge infermiera, ruba un neonato in ospedale e poi fugge: chi è la ladra di bambini
133 di Videonews
Parente di una paziente aggredisce infermiere del Cotugno: occhio nero e 10 giorni di prognosi
Parente di una paziente aggredisce infermiere del Cotugno: occhio nero e 10 giorni di prognosi
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni