1.838 CONDIVISIONI
Coronavirus
19 Luglio 2021
17:19

“Senza vaccini torniamo al lockdown”, dice il presidente della Campania De Luca

Vincenzo De Luca, presidente della giunta regionale della Campania, ne è certo: senza vaccini torniamo in lockdown in autunno: “Abbiamo capito che di fronte a questa nuova ondata di Covid o ci vacciniamo o ritorniamo in lockdown. Non c’è niente da fare, è ampiamente prevedibile. Il mio appello è a riprendere con grande determinazione la campagna di vaccinazione”.
A cura di Ciro Pellegrino
1.838 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

«I cittadini devono essere responsabili. Abbiamo capito che di fronte a questa nuova ondata di Covid o ci vacciniamo o ritorniamo in lockdown. Non c'è niente da fare, è ampiamente prevedibile. Il mio appello è a riprendere con grande determinazione la campagna di vaccinazione». Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, intervenuto a Salerno per la presentazione del progetto per il nuovo Palasport, approfitta per un nuovo show "a margine" sui fatti relativi alla pandemia.

Domani piano scuola per la Campania

Il presidente della Regione annuncia che ci sarà un piano scuola per riaprire in sicurezza a settembre: «Domani definiamo un piano specifico di vaccinazione per la popolazione studentesca. Fra un mese e mezzo due mesi si apre l'anno scolastico in presenza. Se non avremo completato la vaccinazione del personale scolastico e della popolazione studentesca quello delle scuole diventa un altro focolaio formidabile di diffusione del contagio. Siccome vogliamo avere le scuole aperte quest'anno È chiaro che dobbiamo completare la vaccinazione al di sotto dei 18 anni».

Discoteche abusive e assembramenti

Veniamo da un weekend in cui tra Napoli e Salerno si sono susseguite decine di segnalazioni di discoteche aperte nonostante i divieti. Su questo il giudizio di De Luca come al solito non di fa attendere: «Mi hanno mandato un video di una discoteca che è sul litorale salernitano, dove si vedono centinaia di ragazzi senza mascherine uno sull'altro. Questa è una realtà diffusa in tutta Italia, altro che apriamo le discoteche. Oggi abbiamo altri duecento e più positivi. È vero che sono in larga parte asintomatici, ma se continua questo trend prima o poi avremo anche gli ospedali occupati. Dobbiamo essere responsabili».

Attacco a Salvini, Figliuolo e Speranza

È il solito De Luca, per il resto: sarcasmo e accuse a testa bassa contro ministri, commissari e altri leader di partito. «Sul Covid hanno retto le Regioni, lo Stato italiano non esiste. Il ministero della Salute in pratica è
stato sciolto. Lo Stato si è rivelato vivo solo quando ha dato una comunicazione irresponsabile sui vaccini». Sul leader della Lega Matteo Salvini: «Qui in Campania le mascherine sono state sempre obbligatorie, non abbiamo mai seguito nella sua irresponsabilità il segretario nazionale della Lega. Questo signore che sta dando prove di un'irresponsabilità veramente senza limiti».

1.838 CONDIVISIONI
27042 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni