Arrivate a Napoli le nuovi dosi del vaccino anti Covid: sono 34mila le nuovi dosi destinate all'intera Campania. Atterrate all'aeroporto di Capodichino stamattina, sono partite subito alla volta dei 27 hub regionali, sparsi in tutte le cinque province. Da domani sarà già possibile riprendere la campagna vaccinale, dopo la pausa di due giorni (ieri e oggi) dovuta alla fine del primo carico arrivato nei giorni scorsi ed immediatamente somministrati a tutti gli aventi diritto che hanno accettato di vaccinarsi.

Intanto, la Regione Campania ha comunicato ieri che anche i medici in pensione riceveranno il vaccino anti Coronavirus: la decisione è arrivata al termine di una riunione tra l'Unità di Crisi, i direttori generali delle ASL e il Presidente dell’Ordine dei medici e professioni sanitarie di Napoli e Provincia, Silvestro Scotti.  "Tutti gli iscritti all’Ordine dei Medici, e stessa decisione anche per gli Ordini delle altre province della Campania come medici, odontoiatri, professioni sanitarie, ostetriche, psicologi, infermieri, eccetera, ancorché in pensione", si legge nella nota pubblicata dalla regione Campania al termine della riunione di ieri, "rientreranno tra coloro ai quali è possibile somministrare il vaccino nelle prime fasi del programma. Gli Ordini invieranno l’elenco degli iscritti alle ASL competenti", spiega ancora Palazzo Santa Lucia, "e queste provvederanno a convocare gli stessi seguendo la cronologia di iscrizione. Tale procedura sempre nel rispetto delle dosi disponibili secondo le forniture, e nel rispetto della necessità di assicurare la seconda dose, e la somministrazione a tutte le altre categorie previste nella prima fase". Non si è fermata, invece, la campagna di vaccinazione al Policlinico Vanvitelli di Napoli, dove erano rimaste ancora alcune scorte da somministrare.