Troppa gente in strada su via Aniello Falcone, uno dei ritrovi della movida al Vomero: e alla fine sono arrivati i poliziotti per riportare l'ordine e, soprattutto, far rispettare il divieto di assembramenti, uno dei pochi metodi certi assieme alle mascherine per contrastare la diffusione del contagio da coronavirus. Quattro multe comminate ad altrettante persone tra quelle fermate, più una quinta al gestore di un locale che serviva bevande alcoli al di fuori dell'orario consentito.

I controlli sono scattati nella serata di ieri, giovedì 10 settembre: diversi residenti, infatti, oltre a schiamazzi di vario tipo, avevano segnalato alla Centrale Operativa diversi assembramenti di giovani e meno giovani su via Aniello Falcone, dove ci sono diversi locali frequentati anche in settimana. Proprio all'esterno di questi, gli agenti del Commissariato Vomero e dell’Ufficio Prevenzione Generale hanno trovato un sacco di persone che affollavano strade e marciapiedi, senza rispettare minimamente qualunque regola di distanziamento sociale. Dopo i controlli di rito, sono scattate le sanzioni per quattro di loro, tutti senza neanche la mascherina e così sanzionati tutti per mancata ottemperanza alle misure anti-Covid-19. Multato anche il gestore di un bar, sorpreso a vendere una bevanda alcolica oltre l'orario consentito. Tante anche le multe ad automobili e motorini trovati in divieto di sosta nella stessa zona: ora l'attenzione sale ulteriormente in vista del fine settimana, quando al Vomero ed in particolare su via Aniello Falcone si radunano molte più persone per trascorrere la serata nei locali della zona.