501 CONDIVISIONI
23 Novembre 2021
9:51

Storia di Raffaele Pastore, imprenditore ucciso dalla camorra il 23 novembre 1996: aveva 35 anni

Raffaele Pastore venne ucciso a Torre Annunziata, nella provincia di Napoli, nel suo negozio: si era ribellato al pizzo.
A cura di Valerio Papadia
501 CONDIVISIONI

Aveva 35 anni Raffaele Pastore, imprenditore di Torre Annunziata, nella provincia di Napoli, quando venne trucidato dalla camorra all'intero del suo negozio: era il 23 novembre del 1996. Solo che Raffaele non era un criminale, anzi: nonostante la giovane età, non aveva chinato il capo, non aveva ceduto alla prevaricazione della criminalità organizzata della città oplontina e si era rifiutato di pagare il pizzo. Per questo è stato ammazzato, Raffaele Pastore, a 35 anni, lasciando la moglie vedova e due figli molto piccoli orfani di padre.

Pastore aveva denunciato i suoi aguzzini

I fatti che hanno decretato, di fatto, la morte di Raffaele Pastore, si svolgono due anni prima l'agguato di cui è rimasto vittima. Nel 1994, nel suo negozio di mangimi per animali, in via Carminiello a Torre Annunziata, si presentano due affiliati al clan Gallo-Cavalieri, operante nella città oplontina. A Raffaele chiedono il pizzo: 50 milioni di lire. L'imprenditore non solo si rifiuta di cedere alla richiesta estorsiva e di pagare, ma denuncia anche i suoi aguzzini, facendo arrestare una persona appartenente al clan.

L'omicidio di Raffaele Pastore

Dopo la richiesta del pizzo e la denuncia di Pastore non accade nulla per due anni. Fino al 23 novembre 1996. Quel giorno, nel tardo pomeriggio, intorno alle 18.30, due sicari entrano nel negozio di Raffaele e gli sparano contro 10 proiettili, 8 dei quali vanno a segno: in quel momento l'esercizio è vuoto, fatta eccezione per la madre dell'imprenditore, che viene ferita, per fortuna in maniera non grave. Soccorsi entrambi dal 118, vengono trasportati al Pronto Soccorso dell'ospedale San Leonardo, nella vicina Castellammare di Stabia: poco dopo il ricovero, purtroppo, Raffaele Pastore morirà a causa delle ferite riportate, a 35 anni.

501 CONDIVISIONI
Morta Marcella Marmo, la prof di Storia contemporanea che ha rivoluzionato gli studi sulla camorra
Morta Marcella Marmo, la prof di Storia contemporanea che ha rivoluzionato gli studi sulla camorra
Felice ucciso da un proiettile vagante: "Lotto per mio fratello vittima innocente della camorra"
Felice ucciso da un proiettile vagante: "Lotto per mio fratello vittima innocente della camorra"
234.145 di AntonioMusella
Pasquale Santagata, ucciso dalla camorra nel 1988: il presunto killer arrestato 34 anni dopo
Pasquale Santagata, ucciso dalla camorra nel 1988: il presunto killer arrestato 34 anni dopo
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni