49 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Trasporto pubblico a Napoli

Sciopero a Napoli il 6 maggio 2024, a rischio i mezzi per 24 ore: orari di bus, metro e funicolari

Sciopero di 24 ore dei mezzi pubblici nazionali lunedì 6 maggio 2024 proclamato dall’Usb, mezzi a rischio anche a Napoli. Le fasce di garanzia di Anm e Eav.
A cura di Giuseppe Cozzolino
49 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Trasporto pubblico a Napoli

Lunedì 6 maggio 2024 è in programma un nuovo sciopero nazionale del trasporto pubblico locale: a Napoli, mezzi a rischio per 24 ore, dalle ore 03:01 del 6 Maggio alle ore 03.00 del 07 Maggio. L'Azienda Napoletana Mobilità e l'Ente Autonomo Volturno hanno già comunicato le fasce di garanzie per bus, metro, tram e funicolari. Ad aderire è stata l'Unione Sindacale di Base, che tra le motivazioni dello sciopero ha parlato di maggiore sicurezza sul lavoro e di un adeguamento salariale come da contratto collettivo europeo.

Gli orari di bus, metro e funicolari Anm

L'Azienda Napoletana Mobilità ha fatto sapere già le fasce di garanzia previste per lo sciopero di lunedì 6 maggio:

  • Linee di superficie: (tram, bus, filobus): il servizio è garantito dalle ore 5:30 alle ore 8:30 e dalle ore 17:00 alle ore 20:00. Le ultime partenze vengono effettuate 30 minuti prima dell’inizio dello sciopero e riprendono circa 30 minuti dopo la fine dello sciopero.
  • Funicolari: Mergellina, Centrale e Montesanto ultima corsa del mattino garantita alle ore 09.20. Il servizio riprende con la prima corsa pomeridiana delle ore 17.00. Ultima corsa serale ore 19:50. Impianto di Chiaia chiuso. Attivo servizio navetta NC (segue fasce garanzia bus).
  • Metro Linea 1: prima corsa mattinale da Piscinola ore 06:30 e da Garibaldi ore 07:10. In caso di adesione, ultima corsa mattinale da Piscinola ore 09:12 e da Garibaldi ore 09:07. Il servizio riprende con la prima corsa pomeridiana da Piscinola ore 17:00 e da Garibaldi ore 17:40. L’ultima corsa serale è garantita da Piscinola ore 19:33 e da Garibaldi alle ore 19:28.

Le fasce di garanzia di Cumana, Circumvesuviana e Linea Piscinola-Aversa

Le fasce di garanzia di Circumvesuviana, Cumana e metro Linea 11

Queste invece le fasce di garanzia della Circumvesuviana:

Prime partenze garantite dopo lo sciopero (fascia operatività servizio dalle ore 6:17 alle ore 08:03):

  • da Napoli per Sorrento: 06:52
  • da Napoli per Sarno: 06:22
  • da Napoli per Baiano: 06:24
  • da Napoli per Poggiomarino: 06:26
  • da Napoli per Torre Annunziata: 06:33
  • da Napoli per San Giorgio via Centro Direzionale: 06:36
  • per Napoli da Sorrento: 06:26
  • per Napoli Sarno: 06:38
  • per Napoli da Baiano: 06:36
  • per Napoli da Poggiomarino: 06:30
  • per Napoli da Torre Annunziata: 06:45
  • per Napoli da San Giorgio via Centro Direzionale: 07:28

Ultime partenze garantite prima dello sciopero (fascia operatività servizio dalle 6.17 alle 8.03):

  • da Napoli per Sorrento: 07:28
  • da Napoli per Sarno: 07:34
  • da Napoli per Baiano: 07:36
  • da Napoli per Poggiomarino: 07:38
  • da Napoli per Torre Annunziata: 07:45
  • da Napoli per San Giorgio via Centro Direzionale: 07:48
  • per Napoli da Sorrento: 07:38
  • per Napoli da Sarno: 07:50
  • per Napoli da Baiano: 07:48
  • per Napoli da Poggiomarino: 07:42
  • per Napoli da Torre Annunziata: 07:57
  • per Napoli da San Giorgio via Centro Direzionale: 07:28

Prime partenze garantite dopo lo sciopero (fascia operatività servizio dalle 13.18 alle 17.32):

  • da Napoli per Sorrento: 13:28
  • da Napoli per Sarno: 13:34
  • da Napoli per Baiano: 13:36
  • da Napoli per Poggiomarino: 13:38
  • da Napoli per Torre Annunziata: 13:45
  • da Napoli per  San Giorgio via Centro Direzionale: 13:48
  • per Napoli da Sorrento: 13:38
  • per Napoli da Sarno: 13:38
  • per Napoli da Baiano: 13:48
  • per Napoli da Poggiomarino: 13:42
  • per Napoli da Torre Annunziata: 13:21
  • per Napoli da San Giorgio via Centro Direzionale: 13:28

Ultime partenze garantite prima dello sciopero:

  • da Napoli per Sorrento: 17:04
  • da Napoli per Sarno: 17:10
  • da Napoli per Baiano: 17:12
  • da Napoli per Poggiomarino: 17:14
  • da Napoli per Torre Annunziata via Centro Direzionale 17:13
  • da Napoli per San Giorgio via Centro Direzionale: 16:55
  • per Napoli da Sorrento: 17:14
  • per Napoli da Sarno: 17:26
  • per Napoli da Baiano: 17:24
  • per Napoli da Poggiomarino: 17:18
  • per Napoli da Torre Annunziata: 16:57
  • per Napoli da San Giorgio via Centro Direzionale: 17:04

Per quanto riguarda la Cumana e la Circumflegrea, invece, il servizio è garantito dalle ore 5 alle 8 e dalle ore 14:30 alle ore 17:30, con queste fasce di garanzia:

Prime partenze garantite dopo lo sciopero:

  • da Fuorigrotta per Torregaveta: 05:08
  • da Montesanto per Torregaveta 05:21
  • da Montesanto per Licola 05:02

Ultime partenze prima dello sciopero:

  • da Montesanto per Torregaveta 07:41
  • da Montesanto per Licola 08:00
  • per Montesanto da Torregaveta 07:54
  • per Montesanto da Licola 07.56

Prime partenze garantite dopo lo sciopero:

  • da Montesanto per Torregaveta 14:41
  • da Montesanto per Licola 14:48
  • per Montesanto da Torregaveta 14:34
  • per Montesanto da Licola 14:44

Ultime partenze garantite dopo lo sciopero:

  • da Montesanto per Torregaveta 17:21
  • da Montesanto per Licola 17:12
  • per Montesanto da Torregaveta 17:14
  • per Montesanto da Licola 17:08

Per quanto riguarda infine la Linea 11 della Metropolitana (la Piscinola-Aversa), il servizio è garantito dalle ore 6:00 alle ore 8:30 e dalle ore 16:30 alle ore 20:00, con queste fasce di garanzia:

Ultime partenze garantite prima dello sciopero:

  • da Aversa per  Piscinola         08.15
  • per Aversa da  Piscinola         08.15

Prime partenze garantite dopo lo sciopero:

  • da Aversa per  Piscinola         16.30
  • per Aversa da  Piscinola       16.45

Ultime partenze garantite prima dello sciopero:

  • da Aversa per Piscinola         19.45
  • per Aversa da Piscinola         19.45

Le motivazioni dello sciopero a Napoli il 6 maggio 2024

Diverse le motivazioni che hanno portato allo sciopero di 24 ore del trasporto pubblico da parte dell'Unione Sindacale di Base. Tra queste:

  • la sicurezza dei lavoratori e del servizio, con particolare attenzione alla corretta e puntuale manutenzione degli autobus e l’installazione di cabine blindate;
  • il miglioramento ed il potenziamento dei livelli giornalieri di pulizia, manutenzione e vigilanza sui bus e all’interno delle stazioni, quest’ultime spesso sporche ed avvolte da una nube di nauseabonda, ma anche teatro di atti vandalici e violenza generalizzata ad opera di balordi;
  • il superamento dei penalizzanti salari d’ingresso garantendo l’applicazione contrattuale di primo e secondo livello (accordi economici) ai neo assunti;
  • il libero esercizio del diritto di sciopero nei servizi pubblici essenziali, senza il rispetto delle fasce di garanzia, così come avviene in altri paesi membri dell’unione europea;
  • un incremento delle retribuzioni di almeno 300 euro mensili, così come previsto dalla nostra piattaforma per il rinnovo del CCNL Autoferrotranvieri-Internavigatori
49 CONDIVISIONI
Trasporto pubblico a Napoli
955 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views