3.109 CONDIVISIONI
News sul reddito di cittadinanza 2023
7 Dicembre 2022
13:49

“Questa è la risposta a chi pensa che noi percettori del Reddito di cittadinanza siamo fannulloni”

La storia di una donna di 50 anni nella provincia di Napoli alle prese col lavoro sottopagato e il Reddito di cittadinanza.
3.109 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
News sul reddito di cittadinanza 2023

Sara abita nella zona Vesuviana, nella popolosa area metropolitana di Napoli. «Mi sento mortificata a raccontare la mia storia» esordisce la donna che affida alla mail di Fanpage.it il suo racconto sul lavoro che non c'è e il reddito di cittadinanza:

Ho 50 anni, laureata, sono assistente sociale e divorziata con una figlia di 20 anni.
La vita mi ha costretta a fare scelte sbagliate, in ambito lavorativo. intendo.
Separata con una bambina di 3 mesi, ho dovuto rinunciare al sogno di svolgere il mio lavoro per poter badare a mia figlia ed in seguito, una volta cresciuta per poterla mantenere.
Sono approdata nel mondo del call center, ambiente che sfrutta e sottopaga.

Chi assume una donna cinquantenne oggi in Italia? Conterete le aziende disponibili sulla mano destra di Muzio Scevola. Ed è proprio questo il racconto di Sara. Che spiega com'è arrivata a richiedere il reddito di cittadinanza, assegno di sostegno la cui fine è stata decretata dal governo Meloni «entro il 2023».

A maggio ho deciso, considerate la mie misere buste paghe, di fare domanda di Reddito di cittadinanza. All'inizio percepivo 62.50 circa, ora 100 avendo inviato Isee corrente.

Lascio immaginare i sacrifici immensi e le rinunce, considerate le mie buste paghe che si aggirano intorno ai 3 ai 500 euro al massimo.

Dal mese di maggio l'Inps non mi invia nemmeno i pagamenti dell'assegno unico di mia figlia. Non si capisce il perché: è la solita Inps.
Magari quei cento euro sembrano nulla ma per me rappresentano la possibilità di una spesa in più…

Questo per raccontare la disperazione delle persone e quanto sia sbagliata l'idea rispetto alla quale si pensa che i percettori di reddito siano fannulloni.
Lo Stato purtroppo è lontano e indifferente alla disperazione delle persone. Chi ha pancia piena….

3.109 CONDIVISIONI
406 contenuti su questa storia
Reddito di cittadinanza: a Napoli il doppio dei percettori della Lombardia
Reddito di cittadinanza: a Napoli il doppio dei percettori della Lombardia
Il reddito di cittadinanza ha aiutato 1,7 milioni di famiglie nel 2022 ed è costato 8 miliardi di euro
Il reddito di cittadinanza ha aiutato 1,7 milioni di famiglie nel 2022 ed è costato 8 miliardi di euro
Cosa bisogna fare entro il 31 gennaio per non perdere il reddito di cittadinanza nel 2023
Cosa bisogna fare entro il 31 gennaio per non perdere il reddito di cittadinanza nel 2023
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni