È stato inaugurato oggi, all'ospedale Pascale di Napoli, Istituto nazionale tumori, un reparto di Radioterapia dedicato ai bambini. Il reparto, che questa mattina è stato visitato anche dal presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, è stato dotato non solo di macchinari all'avanguardia, ma anche di ambienti colorati, in particolar modo la sala dedicata al risveglio di addormentamento e risveglio dei pazienti che necessitano di sedazione, che è stata arredata con tende colorate, libri e giochi. La nuova Radioterapia dell'Istituto nazionale tumori di Napoli è nata grazie alla collaborazione tra il nosocomio oncologico e il Santobono, ospedale pediatrico della città, dovuta all'esigenza di garantire un trattamento adeguato ai piccoli pazienti che necessitano di cure chemio e radio-terapiche più specifiche.

"L'accoglienza di questi piccoli pazienti in un ambiente riservato risulta essere un momento fondamentale per il loro percorso radioterapico che necessita di cicli di trattamento che durano dalle 15 alle 30 sedute. È fondamentale, quindi, che i bambini possano ritrovarsi, durante un momento triste della loro vita, in un ambiente sereno e familiare" ha dichiarato Paolo Muto, direttore della Radioterapia del Pascale. "Oggi abbiamo ricevuto la visita del nostro presidente Vincenzo De Luca che vogliamo ringraziare. Le equipe dei due ospedali Pascale e Santobono lavorano all'unisono, attenuando al massimo qualsiasi difficoltà per i piccoli pazienti. Oggi è stata davvero una giornata speciale, per la quale, a tutti, diciamo semplicemente grazie" ha invece dichiarato Attilio Bianchi, direttore generale dell'ospedale Pascale.