Ufficiale: la Campania diventa zona rossa. A partire da domenica 15 novembre anche la Regione governata da De Luca entrerà in un nuovo lockdown per fronteggiare la seconda ondata del contagio da Coronavirus che la sta investendo. Come già successo per Piemonte, Lombardia, Val d'Aosta e provincia autonoma di Bolzano, saranno diverse le serrande dei negozi che saranno costrette a rimanere abbassate come stabilito dall'ultimo Dpcm del Governo Conte all'interno degli allegati 23 e 24.

Quali negozi chiudono in Campania con l'istituzione della zona rossa

Come si legge nel Dpcm, saranno sospese tutte le attività commerciali di vendita al dettaglio ad eccezione di quelle che venderanno generi alimentati e di prima necessità. Tali misure varranno anche per tutti i negozi presenti all'interno dei centri commerciali, dove potranno restare aperti i medesimi concessi dal Dpcm. Chiuderanno invece i mercati, salvo le attività dedicate alla vendita dei soli generi alimentari, mentre resteranno aperte farmacie, parafarmacie, tabaccai, librerie ed edicole. Non chiuderanno nemmeno i parrucchieri, ma i centri estetici sì.

Cambierà anche il modo di fare ristorazione. A partire da domenica 15 novembre infatti  bar, pub, ristoranti, gelaterie e pasticcerie dovranno chiudere le proprie porte ai cittadini. Sarà consentita la ristorazione ad asporto fino alle 22 (quando scatta il coprifuoco) e la consegna a domicilio senza limiti di orario. Le pietanze non potranno essere consumate nelle vicinanze dei locali.

Cosa resta aperto in Campania con il nuovo lockdown

Commercio al dettaglio
• Commercio al dettaglio in esercizi non specializzati con prevalenza di prodotti alimentari e bevande (ipermercati, supermercati, discount di alimentari, minimercati ed altri esercizi non specializzati di alimenti vari)
• Commercio al dettaglio di prodotti surgelati
• Commercio al dettaglio in esercizi non specializzati di computer, periferiche, attrezzature per le telecomunicazioni, elettronica di consumo audio e video, elettrodomestici
• Commercio al dettaglio di prodotti alimentari, bevande e tabacco in esercizi specializzati (codici ateco: 47.2), ivi inclusi gli esercizi specializzati nella vendita di sigarette elettroniche e liquidi da inalazione
• Commercio al dettaglio di carburante per autotrazione in esercizi specializzati
• Commercio al dettaglio di apparecchiature informatiche e per le telecomunicazioni (ICT) in esercizi specializzati (codice ateco: 47.4)
• Commercio al dettaglio di ferramenta, vernici, vetro piano e materiali da costruzione (incluse ceramiche e piastrelle) in esercizi specializzati
• Commercio al dettaglio di articoli igienico-sanitari
• Commercio al dettaglio di macchine, attrezzature e prodotti per l’agricoltura e per il giardinaggio
• Commercio al dettaglio di articoli per l’illuminazione e sistemi di sicurezza in esercizi specializzati
• Commercio al dettaglio di libri in esercizi specializzati
• Commercio al dettaglio di giornali, riviste e periodici
• Commercio al dettaglio di articoli di cartoleria e forniture per ufficio
• Commercio al dettaglio di confezioni e calzature per bambini e neonati
• Commercio al dettaglio di biancheria personale
• Commercio al dettaglio di articoli sportivi, biciclette e articoli per il tempo libero in esercizi specializzati
• Commercio di autoveicoli, motocicli e relative parti ed accessori
• Commercio al dettaglio di giochi e giocattoli in esercizi specializzati
• Commercio al dettaglio di medicinali in esercizi specializzati (farmacie e altri esercizi specializzati di medicinali non soggetti a prescrizione medica)
• Commercio al dettaglio di articoli medicali e ortopedici in esercizi specializzati
• Commercio al dettaglio di fiori, piante, bulbi, semi e fertilizzanti
• Commercio al dettaglio di animali domestici e alimenti per animali domestici in esercizi specializzati
• Commercio al dettaglio di materiale per ottica e fotografia
• Commercio al dettaglio di combustibile per uso domestico e per riscaldamento
• Commercio al dettaglio di saponi, detersivi, prodotti per la lucidatura e affini
• Commercio al dettaglio di articoli funerari e cimiteriali
• Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto effettuato via internet, per televisione, per corrispondenza, radio, telefono
• Commercio effettuato per mezzo di distributori automatici

Servizi per la persona
• Lavanderia e pulitura di articoli tessili e pelliccia
• Attività delle lavanderie industriali
• Altre lavanderie, tintorie
• Servizi di pompe funebri e attività connesse