Un giovane di 21 anni selvaggiamente picchiato a Pontecagnano Faiano, nella provincia di Salerno, per aver difeso un amico, che aveva accettato una richiesta di amicizia su Facebook dalla ragazza sbagliata: gli aggressori, quattro giovani tra i 20 e i 22 anni, sono stati fermati dai carabinieri con le accuse di lesioni personali gravi e porto ingiustificato di armi; per uno di loro, un 21enne, ex fidanzato della ragazza oggetto del contendere, sono scattati gli arresti domiciliari, mentre gli altri tre sono stati destinatari di un provvedimento di divieto di dimora nei Comuni della provincia di Salerno.

La vicenda risale allo scorso 7 agosto: l'ex fidanzato geloso e i suoi tre amici hanno intercettato il minorenne, che si trovava in compagnia del 21enne, nella centrale piazza Risorgimento. Gli aggressori hanno cominciato ad inveire contro il minore, chiedendogli conto della richiesta di amicizia; il 21enne ha così cercato di placare gli animi e, in tutta risposta, il branco l'ha aggredito selvaggiamente, aiutandosi anche con mazze e altre armi. Soccorso dai sanitari, il giovane è stato trasportato in ospedale, dove il personale medico ha riscontrato una lesione completa dell'arteria femorale. I militari dell'Arma, giunti sul posto dopo la segnalazione di una rissa e la presenza di una persona sanguinante in terra, sono intervenuti, avviando subito le indagini, che si sono avvalse anche dell'ausilio dei tabulati telefonici; dopo un mese, gli inquirenti sono riusciti a pervenire all'identità degli aggressori, risalendo anche al movente della violenta aggressione, ovvero la gelosia.