5.235 CONDIVISIONI
19 Luglio 2022
16:13

Napoli, pistola alla testa per rubare l’orologio al turista. Poi il ladro glielo ridà: “È falso…”

La violenta rapina è stata immortalata dalle telecamere di un noto bar in piazza Trieste e Trento. L’orologio è stato poi restituito al turista perché ritenuto di poco valore.
A cura di Valerio Papadia
5.235 CONDIVISIONI

Una tranquilla serata estiva trascorsa ai tavolini esterni di un bar in piazza Trieste e Trento, nel cuore di Napoli, si è trasformata in un incubo per un turista svizzero, minacciato da un malvivente con una pistola alla testa affinché gli consegnasse l'orologio che aveva al polso. La violenta rapina, perpetrata sotto gli occhi degli altri avventori del locale e dei passanti, è stata ripresa dalle telecamere di videosorveglianza del bar e poi ripresa dal consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli, che ha pubblicato il video sui suoi canali social.

L'orologio è stato restituito: è stato giudicato di poco valore

Le immagini mostrano chiaramente il turista, seduto al tavolino in compagnia di un altro uomo, che viene avvicinato da un uomo in magliette e pantaloncini scuri: il malvivente estrae improvvisamente l'arma e la punta alla testa del turista, che è costretto a consegnagli l'orologio. Alla fine del video si vede un'altra persona che riporta l'orologio al turista: evidentemente l'oggetto è stato ritenuto di poco valore e restituito.

"È assurdo anche perché qui siamo a pochi metri dalla Prefettura, dal San Carlo, dal Palazzo Reale, dalla sede dell'esercito e a poca distanza da Palazzo San Giacomo e dalla Questura. Magari la prossima volta la rapina la faranno proprio sotto la Prefettura. Se il turista avesse reagito poteva scapparci il morto. Il fenomeno è fuori controllo ed ora bisogna assolutamente intervenire prima che possa scapparci anche il morto. La città non può essere in balia di delinquenti e balordi. Tra l'altro l'area doveva essere anche super videosorvegliata ma invece non è così" il commento del consigliere Borrelli.

5.235 CONDIVISIONI
Bombe, pistole, droga e orologi di lusso: maxi sequestro dei carabinieri del Napoletano
Bombe, pistole, droga e orologi di lusso: maxi sequestro dei carabinieri del Napoletano
È morto Anthony Artiano, figlio del ras del Rione Traiano, ferito durante una lite tra famiglie
È morto Anthony Artiano, figlio del ras del Rione Traiano, ferito durante una lite tra famiglie
Lo affiancano coi lampeggianti, ma sono rapinatori: botte in testa con la pistola e gli bucano le ruote
Lo affiancano coi lampeggianti, ma sono rapinatori: botte in testa con la pistola e gli bucano le ruote
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni