152 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Campi Flegrei

Piano di evacuazione Vesuvio, al sindaco di Portici non va bene il Piemonte: “Mandateci in Cilento”

Il sindaco di Portici, Enzo Cuomo, rispolvera una sua vecchia idea: cambiare il piano di evacuazione per il rischio Vesuvio per quel che riguarda la sua città.
A cura di Redazione Napoli
152 CONDIVISIONI
Enzo Cuomo
Enzo Cuomo
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

A Enzo Cuomo, sindaco di Portici, uno dei comuni dell'area Vesuviana, non piace proprio il Piemonte, l'area indicata dal piano di evacuazione per il rischio Vesuvio. E chiede – lo fa in un'intervista all'agenzia di stampa Adnkronos – che la sua popolazione venga spedita altrove, ovvero in Campania ed esattamente in Cilento. La sortita arriva dopo la recente scossa di terremoto magnitudo 3.1 registrata proprio alle falde del vulcano napoletano.

La richiesta di Cuomo non è odierna, è datata addirittura 2019 : già all'epoca chiese al dipartimento della Protezione Civile e alla Regione Campania che i porticesi fossero essere destinati al Cilento, nella profonda provincia di Salerno anziché nella regione nordoccidentale come invece indica il piano: «molti cittadini di Portici hanno casa nel Cilentano e dal punto di vista morfologico il Cilento è più simile a Portici».

Rischio eruzione Vesuvio, il piano di evacuazione

Il piano per gli sfollati del rischio Vesuvio, predisposto dalla Protezione civile Nazionale di concerto con la Regione Campania prevede per ogni regione italiana un gemellaggio con una cittadina della zona Vesuviana:

  • Abruzzo, Terzigno
  • Basilicata, Boscotrecase
  • Calabria, Boscoreale
  • Emilia-Romagna, Ercolano
  • Friuli Venezia Giulia, Palma Campania
  • Lazio, Ottaviano
  • Liguria, Cercola
  • Lombardia, Torre del Greco, Somma Vesuviana
  • Marche, Poggiomarino
  • Molise, Massa di Somma
  • Piemonte, Portici
  • Puglia, Torre Annunziata, San Sebastiano al Vesuvio
  • Sardegna, Pompei
  • Sicilia, Scafati, Trecase
  • Toscana, San Giorgio a Cremano
  • Trentino Alto Adige, Pollena Trocchia
  • Umbria, San Gennaro Vesuviano
  • Valle d’Aosta, Nola
  • Veneto, San Giuseppe Vesuviano, Sant’Anastasia, Enclave di Pomigliano d’Arco
152 CONDIVISIONI
265 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views