22 Settembre 2021
16:00

Organizza finto funerale alla madre della ex, stalker arrestato a San Nicola La Strada (Caserta)

Un 34enne di San Nicola La Strada (Caserta) è stato arrestato dai carabinieri per stalking: i militari hanno accertato che da tempo tormentava la ex fidanzata, con appostamenti sotto casa, diffamazioni sui social usando profili falsi ed era arrivato anche a contattare diverse agenzie funebri per organizzare un funerale per la madre di lei.
A cura di Nico Falco
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Da quando la loro relazione si era interrotta aveva preso a tormentare sia la ex fidanzata sia la famiglia di lei. Si appostava davanti all'abitazione e aspettava che uscisse per incontrarla, creava profili falsi sui social network per screditare sia lei sia i parenti. Ed era arrivato al punto da organizzare un finto funerale alla madre della ragazza. Un incubo fatto di comportamenti morbosi e intimidatori, che si è concluso con una ordinanza di custodia cautelare: in manette, con destinazione carcere, R. V. G., 34enne di San Nicola La Strada, popoloso centro della immediata provincia di Caserta.

Il giovane è ritenuto responsabile di atti persecutori nei confronti della sua ex compagna. È stato rintracciato dai carabinieri della stazione locale, all'esito delle indagini dirette dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere che hanno portato al provvedimento, emesso dal gip del tribunale sammaritano. Gli accertamenti dei militari erano partiti in seguito alla denuncia della ragazza, ormai esasperata da quei comportamenti opprimenti e minacciosi. Si erano lasciati, aveva raccontato ai carabinieri, ma lui non aveva mai voluto accettare quella decisione. Aveva provato a convincerla a tornare insieme, poi era passato alle minacce, alle pressioni. Agli appostamenti sotto casa per vederla nonostante lei non volesse.

La tormentava anche sui social, dove, con diversi profili falsi, parlava male di lei e dei suoi familiari. Fino a quello che probabilmente ha spaventato ancora di più ragazza: aveva contattato diverse agenzie funebri della zona e, dando il nominativo della madre della ex, aveva avviato l'organizzazione dei funerali nonostante, naturalmente, la donna fosse viva. Gli elementi raccolti dai carabinieri hanno portato all'ordinanza, eseguita nel pomeriggio di ieri, 21 settembre.

Pedopornografia, finisce in carcere don Nicola De Blasio, ex direttore Caritas di Benevento
Pedopornografia, finisce in carcere don Nicola De Blasio, ex direttore Caritas di Benevento
Benevento: si dimette don Nicola De Blasio, arrestato per materiale pedopornografico
Benevento: si dimette don Nicola De Blasio, arrestato per materiale pedopornografico
Auto elettriche rubate in Germania trovate a Caserta e pronte per essere vendute
Auto elettriche rubate in Germania trovate a Caserta e pronte per essere vendute
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni