2.318 CONDIVISIONI
Covid 19
25 Gennaio 2021
8:28

Napoli, cena al ristorante con 14 persone violando il coprifuoco Covid: la Polizia chiude il locale

Cena al ristorante con 14 persone, in barba alle norme anti-Covid che prescrivono la chiusura dei locali di sera anche in zona gialla. Tutti multati, compreso il titolare, e locale chiuso dalla Polizia per 5 giorni. In tanti a Napoli non hanno rispettato il coprifuoco anti-Covid19 alle ore 22, soprattutto giovani. Controlli a tappeto delle forze dell’ordine anche ai baretti di Chiaia.
A cura di Pierluigi Frattasi
2.318 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Cena al ristorante con 14 persone, in barba alle norme anti-Covid che prescrivono la chiusura dei locali di sera anche in zona gialla. Tutti multati, compreso il titolare, e locale chiuso dalla Polizia per 5 giorni. A sorprenderli a tavola gli uomini dei Commissariati San Giovanni Barra e Ponticelli, nella tarda serata di ieri, durante il servizio di controllo del territorio. Quando gli agenti sono passati in Corso Bruno Buozzi, a Barra, nella zona orientale di Napoli, hanno notato il locale aperto, nonostante i divieti imposti dalle norme per il contenimento dei contagi da Coronavirus, con all’interno numerosi clienti. Controlli a tappeto delle forze dell'ordine anche ai baretti di Chiaia.

Ristorante chiuso per 5 giorni

I poliziotti, una volta entrati nel ristorante di Corso Bruno Buozzi, hanno trovato 14 persone, che erano sedute ai tavoli intente a mangiare cibo e consumare bevande, e le hanno sanzionate assieme al titolare, per inottemperanza alle misure anti Covid-19; inoltre, è stata disposta la chiusura dell’esercizio per 5 giorni. Ma sono in tanti a Napoli a non aver rispettato il coprifuoco anti-Covid19 alle ore 22, soprattutto giovani. Molti sono stati sorpresi dalle forze dell’ordine a consumare pasti al ristorante oltre l’orario consentito: 22 le persone sanzionate dai carabinieri sabato in centro città per violazioni alla normativa anti-contagio. La Stazione di Marianella ha, invece, multato il titolare di un ristorante di Via Lepore perché ha consentito la consumazione di pasti anche oltre l'orario di lavoro e con servizio a tavolo tra più di 4 persone non conviventi. Controlli anche sull'isola d'Ischia dove i carabinieri della locale compagnia hanno sanzionato 10 persone perché sprovviste di mascherina.

Controlli ai baretti di Chiaia

Controlli della Polizia, a Napoli, nella zona della movida e dello shopping per il rispetto delle normative anticovid: identificate 149 persone e multate due in quanto prive di mascherina. Gli agenti del Commissariato San Ferdinando hanno anche sanzionato i titolari di due bar in via Bisignano all'esterno dei quali si erano creati degli assembramenti. Infine, in via Caracciolo e via Chiatamone, i poliziotti hanno bloccato e denunciato due napoletani con precedenti di polizia già sottoposti a Dacur (divieto di accesso alle aree urbane) poiché stavano svolgendo nuovamente l'attività di parcheggiatore abusivo e per inosservanza dei provvedimenti dell'autorità.

2.318 CONDIVISIONI
27577 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni