Due agenti della polizia municipale di Napoli sono stati aggrediti questa sera nel quartiere San Carlo all'Arena, intorno alle 20.30 circa. Si tratta dell'ennesimo episodio di violenza contro gli agenti della municipale nell'ultimo periodo. Il tutto è accaduto su via Carlo de Marco: stando a quanto appreso da Fanpage.it, i due sarebbero stati aggrediti durante un controllo riguardante uno sversamento abusivo.

La dinamica è ancora tutta in fase di accertamento ma, come riferiscono alcune fonti a Fanpage.it, uno dei due agenti sarebbe stato colpito alla testa con la porta di un mobiletto dall'uomo che stavano controllando in quel momento, mentre poco dopo sarebbero giunti alcuni familiari dell'uomo stesso per "dargli una mano" e sottrarlo agli altri agenti intervenuti per fermarlo, ma alla fine l'uomo è stato arrestato. Il bilancio finale è di due agenti della municipale feriti: uno dei due se la caverà con una prognosi di dieci giorni, l'altro è stato portato in pronto soccorso per una TAC di controllo.

Appena 24 ore sulle aggressioni al personale della polizia municipale era intervenuta l'assessore comunale Alessandra Clemente, spiegando che "la frequenza degli episodi di aggressione alla Polizia Locale destano preoccupazione", aggiungendo che "la nostra città ha bisogno di curare la sua carenza di organico che colpisce tutti i settori del pubblico, per questo sono impegnata nel chiedere alle forze di Governo un importante piano di assunzioni per la nostra città, per i Napoletani, per il nostro Corpo della polizia locale al fine di fronteggiare il sotto organico in essere, iniziando dalla proroga dei 147 agenti a tempo determinato e dall’esaurimento della graduatoria vigente, per dare ancora maggiore presenza e forza al nostro impegno quotidiano".