1.862 CONDIVISIONI
12 Luglio 2021
13:04

Chi sono i napoletani protagonisti degli Europei di calcio vinti dall’Italia

La storia di Lorenzo Insigne, Ciro Immobile e Gianluigi Donnarumma, tutti figli della provincia di Napoli: sono i tre calciatori che hanno fatto parte della spedizione azzurra guidata da Mancini ha riportato in Italia un titolo europeo che mancava dal 1968, anno del trionfo di Roma contro la Jugoslavia.
A cura di Giuseppe Cozzolino
1.862 CONDIVISIONI

Ci sono anche tre napoletani nel gruppo che ha riportato in Italia un titolo continentale che era diventato più difficile da vincere rispetto a quello mondiale per gli Azzurri, che oggi invece possono contare sei titoli totali (4 Mondiali e 2 Europei). Si tratta di Lorenzo Insigne, Ciro Immobile e Gianluigi Donnarumma, tutti figli della provincia di Napoli che hanno fatto parte della spedizione azzurra che ha riportato in Italia un titolo europeo che mancava dal 1968, anno del trionfo di Roma contro la Jugoslavia.

Lorenzo Insigne e Ciro Immobile, da Pescara alla Nazionale

Il nome più atteso era quello di Roberto Insigne, napoletano di Frattamaggiore, che ha unito alla maglia Azzurra del Napoli anche quella dell'Italia. Sulle spalle, quel numero 10 "pesante" che già aveva riempito d'orgoglio tutti, partendo dal presidente della Regione Vincenzo De Luca che lo aveva esaltato ad inizio avventura europea, parlando di un giocatore "straordinario e generoso. Ma assieme a lui, altro nome top era quello di Ciro Immobile, centravanti della Lazio originario di Torre Annunziata. I due si conoscono del resto benissimo, fin dai tempi del Pescara di Zdenek Zeman, dove formarono il trio delle meraviglie assieme ad un altro giocatore della Nazionale Campione d'Europa: Marco Verratti.

Marco Verratti, Ciro Immobile e Lorenzo Insigne ai tempi del Pescara.
Marco Verratti, Ciro Immobile e Lorenzo Insigne ai tempi del Pescara.

Gigio Donnarumma, il portiere stabiese pararigori

Protagonista assoluto delle ultime due gare contro Spagna e Inghilterra è però Gianluigi Donnarumma, portiere giovane di Castellammare di Stabia, nessun trascorso nel Napoli ma una carriera già da protagonista nelle file del Milan, che ha lasciato proprio poco prima dell'Europeo per firmare con il Paris Saint-Germain. I rigori parati a Morata in semifinale ed a Sancho e Saka in finale lo hanno portato in vetta alla classifica dei portieri più forti del momento. Il terzo, nella pattuglia di napoletani presenti all'Europeo, anche lui campione d'Europa. Un piccolo record per Napoli, che dunque conta tre suoi "figli" della provincia tra i Campioni d'Europa.

Gigio Donnarumma para il rigore decisivo nella finale di Euro 2020.
Gigio Donnarumma para il rigore decisivo nella finale di Euro 2020.
1.862 CONDIVISIONI
La ricetta del ragù napoletano di Antonino Cannavacciuolo
La ricetta del ragù napoletano di Antonino Cannavacciuolo
Dai napoletani tanti regali per gli afghani scappati dal regime dei talebani
Dai napoletani tanti regali per gli afghani scappati dal regime dei talebani
Reddito di Cittadinanza, a Napoli l'assegno è di 671 euro, il secondo più alto d'Italia
Reddito di Cittadinanza, a Napoli l'assegno è di 671 euro, il secondo più alto d'Italia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni