La moto sfreccia troppo velocemente sul Lungomare di via Caracciolo, tanto che gli autovelox della polizia municipale inizialmente non riescono a rilevare la targa. Soltanto l'intervento dei motociclisti dei caschi bianchi sono riusciti a raggiungerla e a fermarla a Mergellina prima che arrivasse in via Posillipo. Il centauro spericolato è stato quindi multato sua per l'eccesso di velocità che per la targa irregolare che era illeggibile perché posizionata in parallelo al suolo. La moto poi è stata sequestrata perché mancava anche l'assicurazione. L'episodio, riportato dalla Polizia Municipale, è accaduto nell'ultimo weekend, nel corso del servizio di contrasto all'eccesso di velocità, in particolare sul Lungomare, da parte del Gruppo Intervento Territoriale della Polizia Locale di Napoli.

Lungomare, ritirate 15 patenti per eccesso di velocità nel weekend

Solo nello scorso weekend, riporta la Polizia Municipale di Napoli, "sono state ritirate ben 15 patenti di guida nella zona del lungomare ed è stato inoltre sorpreso e sanzionato un motociclista che percorreva via Caracciolo ad una velocità talmente elevata che le strumentazioni non erano riuscite nell'immediatezza a rilevare la targa posteriore del veicolo. Gli Agenti motociclisti della Polizia Locale sono riusciti comunque a raggiungerla e fermarla prima che imboccasse via Posillipo. Al conducente è stata quindi contestata, oltre alla velocità eccessiva, la posizione irregolare della targa che risultava essere posizionata parallela al suolo e quindi non leggibile e la mancanza della copertura assicurativa. Per quest’ultima infrazione la moto è stata sequestrata ed affidata ad un custode giudiziario".